Rimedi occhi rossi irritati: collirio naturale

rimedi-occhi-rossi-collirio-naturaleQuando gli occhi sono rossi e irritati, è utile usare un collirio decongestionante naturale e migliorare la salute dell’ occhio con un integratore alimentare in capsule.

Sbalzi di temperatura, vento, freddo, polveri inquinanti presenti nell’ aria, lunghe ore di lettura o davanti al computer sono tutti fattori che mettono a dura prova i nostri occhi.
L’ occhio è un organo delicato e può subire aggressioni virali e batteriche. Occhi irritati, congestionati, con lacrimazione abbondante, o (al contrario) con sensazione di secchezza e scarsa lacrimazione sono disturbi che possono avere diverse cause.

Il collirio è la forma farmaceutica più richiesta, ma quale prodotto usare? Escludendo sintomatologie che richiedono una diagnosi accurata e l’ intervento dello specialista (l’ oculista), è sempre preferibile richiedere al farmacista un collirio decongestionante naturale se l’occhio si presenta arrossato e congestionato. L’automedicazione naturale è da preferire per l’assenza di effetti collaterali.
Se invece l’ occhio è sottoposto a stress, è possibile migliorarne la resistenza con l’ uso di integratori alimentari naturali. Ecco dei consigli utili per la salute degli occhi.

Collirio naturale per occhi rossi e irritati

Quando l’ occhio è in uno stato infiammatorio, si può ricorrere a colliri a base di estratti di Eufrasia e Camomilla, con Amamelide, Finocchio o Cineraria Maritima (pianta dall’azione decongestionante molto efficace).

Eufrasia: collirio o lavanda oculare

L’ eufrasia è utile in caso di infiammazioni oculari. È usata sotto forma di collirio o lavanda oculare spesso associata ad altre piante, per esempio la camomilla che ne potenzia l’azione antiinfiammatoria.
La pianta dell’ eufrasia ha proprietà analgesiche, astringenti, antinfiammatorie e antibatteriche. E’ efficace nel raffreddore da fieno, decongestiona le palpebre e la congiuntiva, riduce l’eccessiva secrezione oculare.

Cineraria Maritima: collirio

La Cineraria Maritima è usata per le sue proprietà decongestionanti, astringenti, regolatrici della funzione circolatoria venosa. Il ricorso alla Cineraria Maritima (come ad Amamelide) contribuisce a prevenire il rossore dovuto all’ ingrossamento dei capillari della superficie oculare e ad evitare la loro rottura. E’ particolarmente indicata per chi sta molto davanti al monitor del pc.

Integratori naturali per la salute degli occhi

Per la salute dei nostri occhi è utile l’apporto di principi attivi antiossidanti e astringenti come quelli presenti in Ginkgo Biloba o Mirtillo Nero: l’azione di questi rimedi naturali migliora la circolazione capillare, rendendola più tonica e capace di sostenere la congestione da sforzo.

Ginkgo Biloba: capsule

Gazie alle proprietà vasotoniche, i ginkgo-terpeni contenuti nelle foglie di questa pianta ottimizzano la microcircolazione superificiale e svolgono un’azione antiossidante che rinforza le pareti dei capillari. E’ ottimo il trattamento preventivo soprattutto ai cambi di stagione per gli occhi sempre arrossati e congestionati.

Mirtillo Nero: capsule

Migliora l’ adattamento all’ oscurità, la vista notturna e la qualità della visione quando la luce è crepuscolare. Inoltre questa pianta svolge un’ azione protettiva sui capillari e contro i danni provocati dai radicali liberi.

MODALITA’ D’USO: sia del Mirtillo Nero, come del Ginkgo Biloba, si consiglia di utilizzare per 2 mesi capsule di estratto secco titolato.


leggi anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error:
Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!