Rimedi omeopatici prima e dopo un intervento chirurgico e osteopatia nel postoperatorio

Dal parto cesareo alla devitalizzazione di un dente, dall’ ernia all’ intervento di chirurgia estetica, i rimedi naturali dell’ omeopatia allentano la paura e lo stress e leniscono il dolore, mentre l’ intervento dell’ osteopata può rendere il postoperatorio più veloce, sicuro e senza effetti indesiderati. Quando si deve subire un intervento chirurgico (di qualsiasi tipo), è normale essere preoccupati, sia che si tratti di una estrazione dal dentista o della rimozione dell’ appendice. Ma le medicine dolci dell’ omeopatia possono dare un valido aiuto. Ogni intervento chirurgico comporta un trauma fisico ma anche emotivo, e utilizzare l’ omeopatia prima di entrare in sala operatoria allenta la tensione e rafforza l’ organismo. Dopo l’ intervento, i rimedi omeoptici aiutano ad attenuare i sintomi dolorosi e migliorano ii decorso postoperatorio.

Rimedi omeopatici prima e dopo un intervento chirurgico

Il rimedio omeopatico da prendere in ogni caso è Arnica 1000K: combatte lo stress emotivo ed è un ottimo antinfiammatorio. Le dosi consigliate sono di 4-5 gocce di Arnica due volte al giorno sotto la lingua a digiuno, a partire da un paio di giorni prima dell’ intervento, per poi proseguire per tutta la settimana successiva. Ma a seconda del tipo e dell’ importanza dell’ intervento chirurgico, l’ omeopata può personalizzare il rimedio. E’ ad esempio utile l’ Hypericum se l’operazione è alla colonna vertebrale; è invece indiacata la Pulsatilla se bisogna affrontare un parto cesareo. I rimedi omeopatici possono essere prescritti da un medico specializzato.

Per ulteriori informazioni, è possibile contattare la Società Italiana di omeopatia e medicina integrata al telefono 055-6582270
Sito internet: www.siomi.it

L’ osteopatia per una ripresa veloce nel postopreatorio

Dopo un intervento chirurgico ci vuole invece un pò di tempo perché tutta la rete di vasi sanguigni e linfatici riprenda a funzionare bene. L’ osteopatia favorisce la ripresa postoperatoria e “scioglie” eventuali aderenze cicatriziali. Le manipolazioni osteopatiche migliorano anche la funzionalità degli organi e sono utili sia nel caso di interventi alle ossa sia in quelli agli organi interni, come asportazioni di calcoli biliari, isterectomie, cisti ovariche. I trattamenti osteopatici vanno pianificati in accordo con il chirurgo e in base al tipo di intervento, ma in genere si possono iniziare anche pochi gironi prima dell’ operazione.

Per ulteriori informazioni:
ROI (Registro degli Osteopati d’ Italia)
telefono 011-0673089
Sito internet: www.roi.it

leggi anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error:
Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!