Sottaceti fatti in casa: ricetta giardiniera in salamoia

ricetta giardiniera sottaceto a crudo
Come conservare le verdure? Sott’olio o sott’aceto?
La salamoia è un’alternativa più leggera, ma inadatta a chi soffre di ipertensione.
La salamoia è una soluzione di acqua e sale, ad una densità superiore a quella marina. La salamoia preserva gli alimenti dal degenerarsi per azione dei batteri, perché inibisce lo sviluppo di questi ultimi.

Nella salamoia è importante la qualità dell’acqua utilizzata e la sua purezza perchè la presenza di alcuni sali minerali, in misura maggiore del solito, può dare un gusto amaro alle verdure.

La ricetta proposta è ideale per un antipasto di verdure ed è adatta anche per chi segue una dieta vegetariana o vegana: tutti gli ingredienti sono di origine vegetale.
Ecco come preparare i sottaceti fatti in casa per avere verdure sempre pronte e saporite anche fuori stagione.

Ricetta sottaceti in salamoia fatti in casa:
giardiniera di verdure in salamoia a crudo

Tempo di preparazione della ricetta: 20 minuti più il tempo di macerazione

Ingredienti per 8 persone:
2 carote;
4 cimette di broccoli;
4 pomodori;
2 gambi di sedano;
1 buccia di limone;
2 chiodi di garofano;
2 ravanelli;
1 o 2 prugne umeboshi bio (prugne secche di origine giapponese, facoltative);
2 cucchiai di sale grosso integrale;
barattolo in vetro per conserve (puoi scegliere quelli con coperchio a clip, con chiusura a gancio, con coperchio avvitabile o con chiusura meccanica).


Preparazione dei sottaceti in salamoia:

  • Lava tutte le verdure.
  • Raschia e taglia le carote a metà e poi a fette.
  • Taglia il broccolo a ciuffetti.
  • Sfila il sedano e taglialo a tronchetti.
  • Taglia i ravanelli in quarti.
  • Taglia prugne e pomodori a spicchi.
  • Prepara dell’acqua, sciogliendoci per ogni litro 1 cucchiaio di sale grosso.
  • Comprimi tutte le verdure dentro un barattolo di vetro.
  • Aggiungi l’acqua salata fino a ricoprire le verdure.
  • Chiudi il barattolo e fai macerare in un luogo asciutto e ombroso per 2 o 3 settimane (nella stagione fredda un po’ di più).

Un consiglio in più: puoi insaporire ulteriormente i sottaceti unendo alle verdure spicchi d’aglio o alga kombu bio.


leggi anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error:
Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!