Come utilizzare il vino avanzato

cosa fare con il vino avanzato
Non capita molto spesso che una bottiglia di vino non venga finita, ma se per caso succede ci sono diversi modi di riutilizzare il vino in cucina.
Il vino avanzato serve per sfumare molte preparazioni: dal risotto alle verdure, passando per la carne e il pesce (provate con i calamari, il risultato sarà ottimo). Anche aggiungere un po’ di vino rosso al sugo di pomodoro darà alla ricetta una marcia in più.

Sempre in cucina, è utile sapere che il vino è in grado di ridurre gli effetti negativi della cottura ad alte temperature della carne rossa. Nelle grigliate, infatti, gli zuccheri e gli aminoacidi del tessuto muscolare delle carni si trasformano in composti potenzialmente dannosi per la salute. La marinatura della bistecca nel vino rosso, per almeno 6 ore prima della cottura, è in grado di ridurre queste sostanze del 90%.
Per la marinatura basta una tazza di vino rosso, unita ad olio extravergine di oliva e ai condimenti preferiti come aglio, prezzemolo e pepe.

Il vino avanzato può essere utilizzato anche come disinfettante naturale per frutta e verdura, esattamente come il bicarbonato di sodio. L’alcol che contiene il vino, infatti, scioglie le impurità sulla superficie degli alimenti. Non solo, i componenti del vino sono in grado di uccidere diversi tipi di agenti patogeni come la salmonella e l’escherichia coli.


Infine ecco come fare una salsa al vino.

Riduzione di vino: come si fa la salsa al vino

come fare una salsa al vino
Che sia bianco, rosso o frizzante, l’avanzo di vino può essere impiegato per fare delle riduzioni, ottime per guarnire secondi piatti di carne, pollame e pesce.
Le riduzioni si preparano sciogliendo in un tegame, a fuoco basso, 3 cucchiai di farina in 3 cucchiai di olio extravergine di oliva; si mescola per 2 o 3 minuti, poi si toglie dal fuoco e si aggiunge un bicchiere di vino, amalgamando bene; si rimette a cuocere e, continuando a mescolare, si aggiunge tanto brodo quanto serve per ottenere una salsa semiliquida.
Si regola infine di sale e pepe.





Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!