Menopausa: fitoestrogeni naturali della soia

menopausa fitoestrogeni naturali
La sindrome menopausale, con i disturbi che ne derivano, è di sicuro tra i campi di studio in cui la fitoterapia sta dimostrando validità, offrendo risultati nell’alleviare i sintomi legati all’assenza di estrogeni.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità definisce menopausa la scomparsa definitiva del ciclo mestruale e la perdita della fertilità. Nella fase iniziale si verificano eventi di tipo endocrino: alterazioni del ritmo e della quantità del flusso mestruale.
In seguito, la carenza di estrogeni porta ad una serie di sintomi definiti come sindrome climaterica: vampate di calore e sudorazioni improvvise, disturbi dell’umore con irritabilità che può sfociare in depressione, disturbi all’apparato genitourinario come cistiti, incontinenza urinaria, invecchiamento cutaneo, indebolimento di unghie e capelli.
A questi sintomi si aggiunge una predisposizione a patologie cardiovascolari e all’osteoporosi.
Non tutti i sintomi della menopausa si verificano sempre e nella stessa misura. Comunque, la donna vive spesso questo periodo come un momento di forte cambiamento con stati d’ansia evidenti e sbalzi d’umore.

Per anni la risposta terapeutica ai disturbi della menopausa è stata di tipo farmacologico, con la sostituzione ormonale. Ma in diverse situazioni è possibile una cura naturale, più “dolce” e sicura: la fitoterapia moderna, con i fitoestrogeni della soia, offre un valido approccio terapeutico.

Come funzionano i fitoestrogeni della soia?

Simili per struttura agli ormoni sessuali femminili, i fitoestrogeni della soia presentando molte analogie strutturali con gli estrogeni; una volta in circolo, si legano ai recettori degli estrogeni e ne mimano l’azione, determinando un netto miglioramento della sintomatologia legata alla menopausa.
Mimare non vuol dire sostituire: l’azione dei fitoestrogeni della soia è di breve durata proprio perché mimata, il recettore se ne accorge e se ne libera. Quindi, per garantire un’azione mimata duratura ed efficace, occorre assumere quantità di fitoestrogeni di soia che assicurino un dosaggio costante all’interno dell’organismo e per periodi prolungati, assicurandosi di fare anche periodi di pause terapeutiche.

L’azione dei fitoestrogeni di soia, quando è a regime, si traduce in una riduzione del numero e dell’intensità delle vampate di calore, in un netto miglioramento dell’umore, in una riduzione della secchezza vaginale, in un miglioramento del tono dei capelli e della consistenza delle unghie. Nel tempo medio – ristabilendo il bilancio del calcio – si riduce anche la possibilità di osteoporosi.


La risposta al trattamento non è sempre univoca e la sintomatologia può non scomparire del tutto. Per un risultato soddisfacente occorre assumere quantitativi corretti di fitoestrogeni titolati in genisteina e daidzeina min 40%. L’etichetta del prodotto deve garantire un apporto di 80 mg al giorno, non necessariamente in un’unica somministrazione.
Per ridurre i sintomi della sindrome menopausale è consigliato Glicine max (titolo 40% in isoflavoni di soia in genisteina e daidzeina 80 mg/die); va assunto per tre mesi consecutivi con pausa di due settimane, poi il trattamento va ripetuto ciclicamente.

Fitoterapia per la menopausa: erbe officinali utili

Per assimilare i fitoestrogeni è utile un’associazione con tarassaco (estratto secco titolato in inulina minimo 2%). L’inulina infatti funziona da prebiotico garantendo un miglior assorbimento.

Sempre sul tema delle associazioni valide, la fitoterapia può supportare la donna in menopausa con una terapia sinergica:

  • azione drenante per eliminare l’eccesso di tossine e di ritenzione idrica con Linfa di Betulla e Ananas; assumere 2-4 capsule di ananas estratto titolato a digiuno e diluire 100 gocce di linfa di betulla in un litro d’acqua da bere durante il giorno;
  • azione per il sostegno dell’umore e per la riduzione dello stato d’ansia con Passiflora Tintura Madre; 40-50 gocce di passiflora 2-3 volte al giorno.

leggi anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error:
Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!