Come prevenire l’ osteoporosi: dieta e attività fisica costante a tutte le età

L’ osteoporosi è una malattia dello scheletro che comporta una riduzione della massa minerale delle ossa e il loro deterioramento.
Le conseguenze dell’ osteoporosi sono evidenti: lo scheletro diventa più fragile e il rischio di fratture aumenta.

Per raggiungere e ottenere una buona densità ossea occorre introdurre nell’organismo un sale minerale presente in diversi cibi: il calcio. A patto però che si cominci in giovane età, perché la salute delle nostre ossa da adulti è strettamente legata a ciò che facciamo dalla nascita fino a 20 anni. Occorre quindi fare prevenzione.

Prima di tutto bisogna introdurre nella dieta alimenti ricchi di calcio come latticini, verdure a foglia verde, pesce, legumi, cereali e frutta secca. Questi alimenti sono fondamentali prima dei 20 anni, ma vanno messi nel piatto anche dopo: introdurre calcio nell’organismo adulto significa ridurre la naturale demineralizzazione delle ossa.


Oltre all’ alimentazione, per la salute delle ossa è importante praticare una regolare attività fisica, a tutte le età: oltre a rendere più dense le ossa per un processo meccanico, l’ attività fisica costante mantiene i muscoli tonici e allenati.
E ciò significa sovraccaricare meno le ossa ogni volta che si compiono movimenti.


leggi anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error:
Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!