Dieta depurativa di primavera

dieta dimagrante detox
Quale frutta e verdura inserire nel regime dietetico primaverile per smaltire i chili di troppo, le tossine e le scorie accumulate durante i mesi freddi?

Nei mesi invernali l’organismo accumula tossine e scorie per colpa della sedentarietà e dell’alimentazione troppo ricca di grassi e zuccheri. Quando arriva la primavera aumentano le ore di luce e cambia la produzione degli ormoni nel nostro corpo. Adattarsi a questo cambiamento è difficile, soprattutto se arriviamo appesantiti dall’inverno.
E allora cosa fare? Scegliendo la frutta e la verdura giuste possiamo eliminare le tossine e attivare al meglio le riserve energetiche. Sono tre i fronti su cui bisogna agire: fegato, intestino e reni.

Radicchio, spinaci e carciofi per la salute del fegato

Per aiutare il fegato dobbiamo scegliere verdure dal gusto amaro, che contengono preziose sostanze alcaloidi utili per la depurazione. Dunque via libera al radicchio, sia rosso che verde, e ai carciofi.
Nelle loro foglie, i carciofi contengono una sostanza amara (la cinarina) che protegge le cellule del fegato, stimola la produzione della bile e lo svuotamento della cistifellea. L’ideale è mangiare i carciofi crudi in insalata, tagliati fini e conditi con un po’ di olio e limone, così come crudi andrebbero mangiati anche gli spinaci più giovani, che sono tra gli ortaggi con il maggior potere antiossidante contro i radicali liberi.
Non bisogna essere dei crudisti, comunque, per beneficiare degli effetti delle verdure: anche una saltata in padella o una veloce cottura al vapore possono bastare. Dimenticatevi ovviamente fritti e altri condimenti golosi, troppo ricchi di grassi.

Cereali integrali per la salute dell’ intestino

Per ripristinare la flora batterica intestinale bisogna aumentare il consumo di fibre, che facilitano lo svuotamento e l’eliminazione delle scorie e rallentano l’assorbimento di zuccheri e grassi.
Meglio scegliere pasta, pane e cereali integrali, dunque, e puntare ancora una volta sui carciofi: questi ortaggi sono ricchi di inulina, una fibra che viene detta “prebiotica” proprio perché va a nutrire i batteri buoni dell’intestino aiutandoli a proliferare.

Finocchi e agrumi per la salute dei reni

I reni sono organi fondamentali per eliminare le scorie e sgonfiarsi dai liquidi in eccesso. Oltre a bere molta acqua naturale, possiamo portare in tavola verdure ricche di acqua come i finocchi.
Anche la frutta può darci una mano. Scegliamo gli agrumi, che sono fortemente idratanti e ricchi di vitamina C. Possiamo usare il limone, da spremere in un bicchiere d’acqua tiepida: berlo al mattino a digiuno è un vero toccasana che stimola la diuresi e la motilità intestinale, oltre ad avere proprietà antisettiche e disinfettanti.

Dieta detox dimagrante: menù settimanale

Lunedì
Colazione
: una tazza di tè verde dolcificata con un cucchiaino di miele di acacia; tre fette biscottate integrali spalmate di marmellata di arance; una banana.
Spuntino: una mela.
Pranzo: penne integrali (70 grammi) con broccoli (60 grammi) lessati e saltati in padella con poco olio e aglio; formaggio crescenza (80 grammi); insalata di spinaci freschi e finocchi (150 grammi) con un cucchiaio di olio extravergine d’oliva e succo di limone.
Merenda: uno yogurt bianco magro; una tazza di mirtilli (150 grammi) conditi con succo di limone.
Cena: riso (50 grammi) in bianco condito con parmigiano e poco olio extravergine d’oliva; carpaccio di carciofi crudi (150 grammi) e tonno al naturale (120 grammi) condito con succo di limone e poco olio; pane integrale (50 grammi).

Martedì
Colazione
: yogurt bianco magro (200 grammi) dolcificato con un cucchiaino di miele di acacia; 4 prugne essiccate; un bicchiere di succo di arancia.
Spuntino: 150 grammi di papaia fresca.
Pranzo: 2 carciofi lessati (300 grammi) con un cucchiaio d’olio extravergine d’oliva (10 grammi); 2 uova alla coque; pane integrale (70 grammi).
Merenda: macedonia di pere e banane (in tutto 200 grammi).
Cena: asparagi lessati (200 grammi) con crostini (40 grammi); branzino al forno (120 grammi); insalata di radicchio (100 grammi) con un cucchiaino d’olio extravergine d’oliva; una mela cotta.

Mercoledì
Colazione
: una tazza di tè verde dolcificata con un cucchiaino di miele di acacia; tre fette biscottate integrali
spalmate di marmellata di arance; una banana.
Spuntino: una mela.
Pranzo: orata al forno (120 grammi) con insalata misticanza (125 grammi) condita con poco olio e succo di limone; pane integrale (60 grammi); un’arancia.
Merenda: uno yogurt bianco magro; una tazza di mirtilli (150 grammi) conditi con succo di limone.
Cena: fesa di tacchino alla piastra (120 grammi); fagiolini lessati (150 grammi) con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva; pane integrale (50 grammi).

Giovedì
Colazione
: yogurt bianco magro (200 grammi) dolcificato con un cucchiaino di miele di acacia; 4 prugne essiccate; un bicchiere di succo di arancia.
Spuntino: 150 grammi di papaia fresca.
Pranzo: asparagi (100 grammi) lessati; fettina di vitello (120 grammi) alla piastra; pane integrale (60 grammi).
Merenda: macedonia di pere e banane (in tutto 200 grammi).
Cena: insalata di patate novelle e fagiolini lessati (in tutto 200 grammi) con un cucchiaio d’olio extravergine d’oliva; ricotta vaccina fresca (80 grammi); pane integrale (50 grammi); macedonia di ananas e fragole (in tutto 200 grammi).

Venerdì
Colazione
: una tazza di tè verde dolcificata con un cucchiaino di miele di acacia; tre fette biscottate integrali spalmate di marmellata di arance; una banana.
Spuntino: una mela.
Pranzo: riso (60 grammi) lessato condito con poco olio e un cucchiaio di parmigiano; branzino al forno (120 grammi); insalata mista con carote (in tutto 150 grammi) condita con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva e succo di limone.
Merenda: uno yogurt bianco magro; una tazza di mirtilli (150 grammi) conditi con succo di limone.
Cena: insalata di radicchio rosso e finocchi (200 grammi in tutto) condita con succo di limone e poco olio; petto di pollo al limone (120 grammi); pane integrale (50 grammi).

Sabato
Colazione
: una tazza di yogurt bianco magro (200 grammi) dolcificata con un cucchiaino di miele di acacia; 4 prugne essiccate; un bicchiere di succo di arancia.
Spuntino: 150 grammi di papaia fresca.
Pranzo: Pasta (60 grammi) e ceci (60 grammi); insalata di pomodori (150 grammi) con un cucchiaino d’olio extravergine d’oliva.
Merenda: macedonia di pere e banane (in tutto 200 grammi).
Cena: patate lesse (200 grammi) condite con poco olio; un uovo alla coque con asparagi (150 grammi) lessati; pane integrale (50 grammi).

Domenica
Colazione
: una tazza di tè verde dolcificata con un cucchiaino di miele di acacia; tre fette biscottate integrali spalmate di marmellata di arance; una banana.
Spuntino: una mela.
Pranzo: verdure miste (zucchine, melanzane, peperoni) alla griglia (150 grammi) con un cucchiaino d’olio extravergine d’oliva; fettina di vitello (120 grammi) alla piastra; pane integrale (60 grammi).
Merenda: uno yogurt bianco magro; una tazza di mirtilli (150 grammi) conditi con succo di limone.
Cena: riso (60 grammi) in bianco condito con poco olio e parmigiano; carpaccio di carciofi crudi (150 grammi) e tonno al naturale (120 grammi) condito con succo di limone e poco olio; pane integrale (50 grammi).





Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!