Benefici melagrana: proprietà per la salute dell’ intestino e le vampate in menopausa

La melagrana è un frutto che dà molti benefici, soprattutto per la salute dell’ intestino.

Benefici della melagrana per la salute dell’ intestino

La melagrana si trova in commercio tra ottobre e gennaio, ed ha un’ azione benefica contro i parassiti intestinali. Questi microrganismi (ne esistono di tantissimi tipi) possono entrare nel nostro corpo attraverso l’ ingestione di cibi crudi, poco cotti (carne o pesce) o non adeguatamente lavati (frutta e verdura). I disturbi che possono causare sono molteplici: costipazione, colite, gonfiore addominale, prurito anale, ma anche nervosismo e irritabilità (in particolare nei bambini) e problemi del sonno (che si manifestano soprattutto con risvegli frequenti). La melagrana, grazie all’ acido ellagico, è in grado di eliminare questi piccoli intrusi, e rientra quindi tra gli alimenti che danno benefici terapeutici.


Una pasta al pesto con l’ aglio crudo (altro cibo fondamentale nella lotta alle parassitosi), seguita da un’ insalata e una melagrana costituisce un pasto ottimo per la salute dell’ intestino. In alternativa, vanno bene anche un piatto di spaghetti aglio, olio e peperoncino, una porzione di cavolo bollito e una melagrana.

Proprietà della melagrana: un frutto che mantiene giovani le cellule

Oltre a combattere i parassiti intestinali, l’ acido ellagico contenuto nella melagrana è in grado di rallentare l’ invecchiamento, perché blocca la perossidazione lipidica, ovvero il deterioramento dei grassi contenuti nelle membrane cellulari, processo che favorisce lo sviluppo di malattie degenerative neurologiche e la comparsa di tumori.
Insieme ad altre sostanze antiossidanti, come i polifenoli e le antocianine, l’ acido ellagico della melagrana riduce inoltre la formazione di rughe dovute all’ azione dei raggi ultravioletti e rende la pelle più trasparente e luminosa. Esiste infatti anche una linea cosmetica a base di melagrana.
Inoltre, rafforzando la parete dei vasi sanguigni, l’ acido ellagico della melagrana migliora la microcircolazione e la conseguente irrorazione dei tessuti, è quindi utile a chi ha problemi di cellulite e a chi soffre di mani e piedi freddi.

La melagrana contro le vampate della donna in menopausa

La melagrana contiene anche sostanze ad azione simile a quella degli estrogeni, ecco perché viene consigliata a chi soffre di caldane. A cena mangiare una crema di zucca, un pesce azzurro al limone e una melagrana é utile sia per ridurre le vampate, sia per fare il pieno di antiossidanti. E quando il frutto fresco non è più in commercio basta sostituirlo con il succo concentrato di melagrana.

Ecco i valori nutrizionali: 100 grammi di chicchi di melagrana apportano 63 calorie, 15.9 grammi di zuccheri, 2.2 grammi di fibre, 290 mg di potassio.

Come preparare un succo fresco di melagrana
fai-da-te

Preparare un succo fresco di melagrana è facile: sgrana 3 melagrane, eliminando le pellicine bianche. Metti i chicchi nel passaverdure, poi filtra il succo ottenuto e bevilo.

Se invece hai poco tempo, nei negozi di alimentazione naturale e su internet si trova il succo concentrato di melagrana.


leggi anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error:
Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!