Iperlacrimazione degli occhi per ostruzione delle vie lacrimali: l’ epifora. Sintomi, diagnosi e cura

iperlacrimazione-degli-occhi-per-ostruzione-delle-vie-lacrimali-l-epifora-sintomi-diagnosi-e-curaLa lacrimazione eccessiva degli occhi (epifora) dovuta all’ ostruzione delle vie lacrimali è problema fastidioso e diffuso soprattutto tra le donne ed i bambini. In questi casi, quando la lacrimazione degli occhi (iperlacrimazione) dipende dalle vie lacrimali ostruite, è possibile intervenire a livello chirurgico affidandosi a un chirurgo oculoplastico. L’ intervento chirurgico risolve infatti il problema nel 95% dei casi di epifora (iperlacrimazione degli occhi).

CAUSE E SINTOMI DELL’ EPIFORA: IPERLACRIMAZIONE DEGLI OCCHI DOVUTA ALL’ OSTRUZIONE DELLE VIE LACRIMALI

Le persone affette da ostruzione del dotto naso-lacrimale sono spesso donne sopra i 40 anni e bambini nati con il dotto naso-lacrimale ostruito: due condizioni molto diverse, nelle cause e nelle soluzioni.
Nei BAMBINI, la lacrimazione è dovuta ad un ritardo della perforazione spontanea del dotto lacrimale nel naso; questo ritardo solitamente si completa in modo spontaneo entro il primo anno d’ età. Solamente nel 5% dei casi la lacrimazione, da uno o da entrambi gli occhi, non si ferma: conseguenza sono le frequenti congiuntiviti per la formazione di materia (muco-pus) nel sacco lacrimale.
Il pediatra dovrebbe raccomandare ai pazienti visite oculistiche specialistiche prima che il bambino compia un anno e massaggi “forzati” del sacco lacrimale. Con il passare del tempo, si abbassano infatti le possibilità che il dotto si riapra da solo; in seguito l’ unico rimedio alla epifora è nella chirurgia.
Negli ADULTI il problema dell’ epifora si può manifestare sopra i 40 anni. Le cause non sono ancora ben conosciute e nella maggior parte dei casi si parla di ostruzioni “idiopatiche”, cioè non conseguenti a cause specifiche; si sa però con certezza che deviazione del setto nasale e sinusiti croniche non hanno nessun ruolo nell’ insorgenza dell’ epifora (iperlacrimazione degli occhi ed ostruzione delle vie lacrimali).


Anche negli adulti, l’ ostruzione delle vie lacrimali porta ad una lacrimazione continua, con lacrime che scendono lungo le guance, oppure con un accumulo di lacrime tra le palpebre che può procurare problemi alla vista. L’ iperlacrimazione può essere associata ad infezione del sacco lacrimale, fino ad arrivare ad infezioni acute con dolore intenso, rossore e gonfiore del sacco lacrimale.
La causa è una ostruzione del condotto lacrimale che va dalle palpebre al naso, attraversando le ossa della piramide nasale.
Le DONNE, che hanno un canale lacrimale più stretto, hanno un’ incidenza 10 volte maggiore rispetto agli uomini.

LA CURA DELL’ EPIFORA: L’ INTERVENTO CHIRURGICO PER L’ OSTRUZIONE DELLE VIE LACRIMALI

L’ intervento chirurgico per la cura dell’ epifora (iperlacrimazione degli occhi) è semplice e prevede un sondaggio del dotto lacrimale associato ad un lavaggio oppure ad una intubazione del condotto stesso, il cosiddetto “stenting” delle vie lacrimali.
Se questa procedura viene fatta entro i due anni di età del bambino, le percentuali di successo sono molto elevate, intorno al 98%.
Per risolvere il problema dell’ epifora negli adulti, esiste un intervento chirurgico che oggi ha quasi il 95% di possibilità di risolvere definitivamente il problema. La tecnica storica, che è stata rinnovata nei modi e nei tempi, si chiama “dacriocistorinostomia” e prevede un taglio invisibile della cute di circa 1 centimetro nella zona dove appoggiano gli occhiali.
Più complessa la situazione di chi ha un’ ostruzione delle vie lacrimali “alta”, con ostruzione completa dei canalini lacrimali superiore ed inferiore. In questi casi non è possibile ricostruire le vie lacrimali normali, ma è necessario eseguire un by-pass dall’ occhio al naso utilizzando un tubo di vetro (detto tubo di Jones) con una tecnica che si chiama congiuntivo-dacriocistorinostomia e che viene oggi eseguita per via endoscopica endonasale, senza cicatrici ed in regime di day surgery.

Per maggiori informazioni e per prenotare una visita specialistica:
Dottor Francesco Bernardini
Sito Internet: www.oculoplasticabernardini.it

Il Dottor Francesco Bernardini svolge consulenze anche in diversi ospedali di Genova e Torino; svolge inoltre attività didattica come professore a contratto per la chirurgia dell’ orbita e delle palpebre all’ Università di Genova.
Ha partecipato come relatore a un’ ottantina di corsi e congressi internazionali in Italia e in tutto il mondo, ha organizzato tre congressi internazionali in Italia e ha all’ attivo una ventina di pubblicazione su riviste internazionali. Il Dottor Francesco Bernardini è reviewer (revisore) per riviste specialistiche come l’ America Journal of Ophthalmology. Dal 2000 è volontario di Orbis, organizzazione americana per diminuire la cecità nei paesi del Terzo Mondo.
I suoi studi privati si trovano a Genova e a Torino.


leggi anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 Risposte

  1. Sara says:

    Buonasera, da quasi 4 mesi il mio occhio destro ha iniziato a lacrimare, con lacrime che scendono spesso lungo la guancia. inizialmente avevo associato questo fatto ad un intervento fatto a gennaio al setto nasale, ma qualche settimana fa sono tornata dal chirurgo che mi ha operata il quale ha escluso il legame tra le due cose. A chi devo rivolgermi per risolvere il problema ? Inizio con una visita dal mio oculista ? Abito in provincia di Perugia

  2. Redazione IO Benessere Blog says:

    Buongiorno Cristian, la lacrimazione eccessiva degli occhi (epifora) è dovuta all’ ostruzione delle vie lacrimali. Per la cura è necessaria una diagnosi del problema. Che diagnosi hanno fatto a tua madre ? Le è stata diagnosticata l’ epifora ? Una volta diagnosticato il problema, per la cura l’ intervento chirurgico dell’ epifora (iperlacrimazione degli occhi) è semplice e prevede un sondaggio del dotto lacrimale associato ad un lavaggio oppure ad una intubazione del condotto stesso, il cosiddetto “stenting” delle vie lacrimali (come puoi leggere anche nell’ articolo sopra). Occorre quindi una visita specialistica presso un chirurgo oculoplastico. Vi siete già rivolti ad uno specialista nella vostra zona ? In che provincia abita tua madre ?

  3. cristian says:

    scusate, una domanda. dopo qualche settimana con mal di occhi, mia madre è andata dal dottore. Lui gli a fatto prendere “garasone collirio”, invece di migliorare sta peggio. ha cominciato a lacrimare dagli occhi continuamente. è riandata dal dottore, gli ha stappato le vie nasali, e sta facendo dei lavaggi per la pulizia. io sinceramente non vedo nessun risultato. qualche consiglio ? grazie

  4. Redazione Io Benessere Blog says:

    Buongiorno Sara, per quanto riguarda la salute (e soprattutto la salute degli occhi) è pressocchè impossibile effettuare una “diagnosi on-line”.
    E’ sempre necessario un controllo e una visita medica presso uno specialista per valutare il problema nonostante tu ti sia già sottoposta ad un intervento per risolvere l’ iperlacrimazione.
    Il consiglio è quindi di telefonare ad un altro specialista (un secondo parere è sempre un bene); puoi provare a contattare il Dottor Francesco Bernardini:
    studio di Genova tel 010-5705845
    studio di Torino tel 011-591388

    Trovi comunque ulteriori informazioni sul suo sito (www.oculoplasticabernardini.it).
    Il Dottor Berbardini è specializzato in oculoplastica, come appunto spiegato nell’ articolo sopra, e tratta problemi di iperlacrimazione degli occhi (epifora) dovuti all’ ostruzione delle vie lacrimali.

    Non so dove tu risiedi, se eventualmente Torino e Genova sono troppo distanti dalla tua zona, fatti consigliare un altro specialista più vicino a casa tua.

    Un abbraccio dalla Redazione di Io Benessere Blog

  5. Sara says:

    Ho eseguito 2 volte una dacriocistorinostomia in anestesia generale, ad intervallo di un anno ma non ho risolto il problema, é possibile che abbia un’ altra ostruzione ? e se si, dove e cosa occorre fare..
    Aiutatemi non so più che fare!! Sara

error:
Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!