Paura di volare in aereo: fobia. Corsi di gruppo e libro

La paura di volare in aereo è un malessere piuttosto diffuso e diverse persone hanno una vera e propria fobia del volo. Questo disturbo si traduce in una paralisi di fronte alla sola idea di prendere l’ aereo, una paura che ha radici profonde e rientra nella gamma più generale dei disturbi da ansia.

Di solito la paura di volare nasce da un’ esperienza vissuta: l’80% di chi ne soffre ha già preso l’ aereo ed è proprio a causa della sensazione provata o di esperienze apparentemente non collegate all’ aereo (ma che richiamano inconsapevolmente l’esperienza del volo) che si rifiuta di salire nuovamente a bordo di un aereo.

Fobia di volare: sintomi dell’ attacco di panico

I sintomi tipici della paura di volare sono respiro corto, tachicardia, rigidità delle gambe, muscoli contratti, blocco allo stomaco e senso di nausea: tutti sintomi di uno stato d’ansia o di un attacco di panico che si scatena davanti all’oggetto della fobia (l’aereo).
Chi ne soffre sviluppa una forma di ansia anticipatoria: ha paura di volare perché teme che si ripresentino i sintomi.

Paura di volare: i corsi per superare la fobia del volo

La paura di volare si può superare con una breve psicoterapia cognitivo-comportamentale: bastano delle sedute di gruppo durante le quali si demoliscono i pregiudizi legati all’ aereo, si impara a gestire l’ ansia e ad affrontarla tramite la simulazione del volo e a comprendere cosa può avere determinato lo sviluppo della fobia.


Si incomincia con imparare come funziona l’ aereo, cos’è una tur­bolenza, come lavora un radar. Le persone incontrano il coman­dante e gli assistenti di volo, salgono sulla torre di controllo, entrano nella cabina di coman­do.
Poi si affrontano i sintomi della fobia, si studiano tecniche di rilassamento e si prova a metterle in atto durante il viag­gio.

I laboratori dei corsi di gruppo dispongono di un vero e proprio simulatore di vo­lo dotato di un sedile e una ma­scherina che riproducono i movimenti, le immagini, i rumo­ri, le sensazioni di un vero volo in aereo, compresi turbolenze, tuoni e fulmini.
Alla fine c’è il “batte­simo” del volo: i partecipanti al corso effettuano un breve volo di andata e ritorno.
I risultati di questo trattamento sono sor­prendenti: il 98% delle persone che l’hanno sperimen­tato sono guarite e hanno superato la propria fobia.

Molte compagnie aeree, compresa l’ Alitalia, organizzano corsi di gruppo per chi ha paura di volare.
Potete consultare il sito internet: vogliadivolare.alitalia.it

Il libro “Paura di Volare? No problem! Come superare la paura di volare”

La dottoressa Maria Teresa Triscari (psicoterapeuta) è responsabile del Laboratorio per i disturbi psicosomatici della Asp di Palermo, riconosciuto dal Ministero della salute come Centro di riferimento nazionale per la cura della fobia del volo.

La dottoressa ha anche pubblicato il libro: “Paura di volare? No problem! Come superare la paura di volare” (ed. Idelson Gnocchi), scritto a quattro mani con lo psicologo olandese Lucas van Gerwen.

Il libro parte dalla ricerca scientifica e dall’ esperienza sul campo, a contatto diretto con i pazienti, e propone in modo chiaro i consigli utili le “istruzioni per l’uso” per affrontare la paura di volare e per la gestione dell’ansia.
Il libro è quindi un aiuto per superare il disagio. Potete richiederlo in libreria oppure acquistarlo on-line su: www.ibs.it


leggi anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error:
Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!