Ictus cerebrale: prevenzione e cura. Importanza delle stroke unit per curare l’ ictus

L’ Associazione per la Lotta all’ Ictus Cerebrale Italia Onlus (A.L.I.Ce.) da anni si impegna per far crescere la sensibilità dell’opinione pubblica e delle istituzioni sull’ ictus cerebrale e i fronti su cui è importante agire.

Gli obiettivi di A.L.I.Ce. onlus Italia

L’ Associazione è la Federazione delle A.L.I.Ce regionali, presenti in tutte le regioni italiane, che a loro volta sono in molti casi Federazioni di A.L.I.Ce. territoriali. Ogni realtà è autonoma nel portare avanti le proprie iniziative, ma tutte condividono gli stessi scopi e obiettivi:
1- fare informazione sull’ ictus
e diffondere il messaggio che, contrariamente a una credenza largamente diffusa, l’ ictus si può prevenire e curare, soprattutto se si è portati in tempi brevi (massimo 4-5 ore dal comparire dei sintomi) in Unità di emergenza attrezzate per l’ictus (stroke unit). Ad oggi molti ancora non sanno cos’è un ictus;
2- sensibilizzare le autorità politiche nazionali e regionali per affrontare in maniera adeguata questa patologia. In Italia le stroke unit sono quasi tutte dislocate nel Nord Italia, per cui in Sicilia e Campania si muore più di ictus cerebrale che non di infarto del miocardio;
3- supportare le famiglie delle persone colpite da ictus, soprattutto nella difficile fase della riabilitazione casalinga.

L’ importanza delle stroke unit per la cura dell’ ictus cerebrale

Oggi nell’ ambiente medico è maturata la consapevolezza che molto si può fare contro l’ ictus cerebrale se si agisce tempestivamente e in maniera appropriata e si è definitivamente consolidata la consapevolezza dell’utilità delle stroke unit. Eppure di ictus si parla ancora poco sui media. Questo è un atteggiamento sbagliato, perché più se ne parla, e più l’ ictus cerebrale si può evitare e curare: molte persone colpite da ictus che arrivano nelle stroke unit non parlano o non si muovono, ma dopo aver ricevuto le cure adatte riprendono in breve tempo le proprie funzionalità e in alcuni casi tornano autonomamente a casa.
L’ ictus cerebrale è una malattia che può colpire improvvisamente, senza avvisaglie, è quindi importante fare informazione. Inoltre l’ictus non è solo una malattia degli anziani, ma colpisce anche gli under 45.
E’ importante intervenire sui medici di famiglia per sensibilizzarli su questa patologia, sui giovani in età scolare per istruirli sulla prevenzione e sulle badanti con corsi di formazione per il trattamento dei pazienti colpiti da ictus, perchè è possibile ottenere importanti risultati dalla riabilitazione anche a distanza di anni.

A.L.I.Ce è una onlus che raccoglie al suo interno neurologi e medici, fisioterapisti, pazienti e loro familiari, volontari laici. Oltre a dare informazione e aiuto, lo scopo dell’ associazione è anche avere una sempre maggiore visibilità e raggiungere una quota maggiore di iscritti, in modo da avere anche una forza contrattuale con le Autorità politiche nelle realizzazione in tutta Italia delle reti ictus.

Per ulteriori informazioni potete consultare il sito internet:
www.aliceitalia.org





Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!