Dieta da 1300 calorie per chi ha poco tempo a pranzo: menù veloce e alternative per chi mangia fuori casa

Per chi ha poco tempo da passare ai fornelli (soprattutto a pranzo), questa dieta da 1300 calorie al giorno propone un menù settimanale facile da seguire e veloce da preparare. Inoltre, per chi è costretto per lavoro a mangiare fuori casa qualcosa al volo, nella dieta è proposto anche un menù alternativo per il pranzo fuori casa. Per seguire correttamente una dieta l’ importante è non saltare il pasto, altrimenti si rischia di pasticciare nel pomeriggio o di arrivare all’ ora di cena con troppa fame e fare un carico di calorie che poi non vengono smaltite e si accumulano in grasso in eccesso soprattutto sul girovita e sui fianchi. E’ meglio quindi puntare su menu sprint, leggeri e sani, come quelli proposti in questa dieta da 1300 calorie al giorno. Anche in pochi minuti è infatti possibile preparare piatti dietetici ed equilibrati. Avere poco tempo a disposizione non può diventare la scusa per non mettersi a dieta, soprattutto nei casi di sovrappeso. Abbinando una dieta ipocalorica da 1300 calorie con un’ attività fisica costante (con un allenamento di almeno 3-4 giorni a settimana a giorni alterni) è possibile perdere 5-6 chili in un mese, dimagrire e tornare in forma.

Schema menù settimanale dieta da 1300 calorie per chi ha poco tempo


REGOLE DA SEGUIRE TUTTI I GIORNI
COLAZIONE
: latte parzialmente scremato (150 ml 69 calorie) + una ciotolina di cornflakes (30 grammi, 108 calorie) + una spremuta d’ arancia (150 ml, 49 calorie)
SPUNTINO A META’ MATTINA: yogurt magro (125 grammi, 45 calorie)
MERENDA A META’ POMERIGGIO: 150 grammi di frutta fresca di stagione
PANE E CONDIMENTI: ogni giorno sono concessi 2 cucchiaini di olio d’ oliva (20 grammi, 180 calorie) per condire i piatti e un panino piccolo integrale (50 grammi, 121 calorie); via libera invece ad aceto di mele, limone e spezie per condire i cibi (usare preferibilmente poco sale).

LUNEDI
PRANZO
: gnocchi al gorgonzola preparati con 200 grammi di gnocchi, 10 grammi di burro, 10 grammi di gorgonzola (368 calorie) + 200 grami di insalata di cuori di lattuga di quella già pulita (38 calorie)
CENA: pasta al radicchio preparata con 50 grammi di pasta e 100 grammi di radicchio rosso messo a crudo oppure cotto in padella con sale e poco olio (194 calorie) + 150 grammi di ricotta vaccina condita con erbe aromatiche a piacere (117 calorie) + 200 grammi di insalata di lattuga e barbabietole rosse già precotte (38 calorie) + 2 mandarini (108 calorie) se è stagione oppure 150 grammi di frutta fresca a piacere.

MARTEDI
PRANZO
: insalata caprese preparata con 100 grammi di mozzarella di mucca e 100 grammi di pomodori (270 calorie) + 300 grammi di zucchine e melanzane alla griglia (43 calorie)
CENA: 50 grammi di pasta con 40 grammi di ricotta di mucca (240 calorie) + 100 grammi di petto di pollo in padella o alla piastra con prezzemolo tritato, aglio e limone (100 calorie) + 200 grammi di finocchi (18 calorie) + una pera (150 grammi, 54 calorie)

MERCOLEDI
PRANZO
: frittata con 1 uovo e 1 cucchiaino di parmigiano (147 calorie) + 200 grammi di pomodori conditi (200 grammi, 34 calorie)
CENA: 50 grammi di pasta con 50 grammi di salmone affumicato e 5 g di burro (271 calorie) + insalata di funghi e parmigiano preparata con 70 grammi di funghi champignon (anche surgelati e già puliti) da saltare in padella con poco olio, vino bianco, aglio o cipolla, il tutto condito con 25 grammi di parmigiano e qualche foglia di rucoia (109 calorie) + 200 grammi di insalata verde mista di quella già pulita (38 calorie) + 2 fette di ananas (115 calorie) oppure 150 grammi di frutta fresca a piacere.

GIOVEDI
PRANZO
: 150 grammi di fesa di tacchino alla piastra (160 calorie) + insalata di lattuga e pomodori (200 grammi, 36 calorie)
CENA: 50 grammi di pasta con 100 grammi di tonno al naturale (265 calorie) + 100 grammi di carne di manzo magro alla piastra (120 calorie) + 100 grammi carote in insalata di quelle già pronte (35 calorie) + 2 kiwi (200 grammi, 88 calorie)

VENERDI
PRANZO
: 120 grammi di carpaccio di salmone fresco (218 calorie) + 200 grammi di insalata verde di quella già pulita (38 calorie)
CENA: 50 grammi di pasta con 100 grammi di gamberetti (anche surgelati) saltati in padella (236 calorie) + 150 grammi di sogliola con salsa al curry (100 calorie, VEDI RICETTA SOTTO) + 200 grammi di finocchi crudi e 100 grammi di zucchine grigliate (30 calorie) + un’ arancia quando è stagione (51 calorie) oppure 150 grammi di frutta fresca a piacere.
RICETTA Sogliola al curry
Ingredienti
: 150 grammi di filetti di sogliola o platessa (frescha o surgelata), 1 cucchiaio di yogurt greco o di yogurt compatto magro, una puntina di curry, una puntina di zafferano, mezzo cucchiaino di semi di cumino, un pizzico di peperoncino tritato, sale, pepe bianco in polvere.
Preparazione: mettere lo yogurt in una scodellina, unire il curry, lo zafferano, i semi di cumino, il peperoncino, sale e pepe. Mescolare bene fino a ottenere una crema omogenea. Nel frattempo cuocere i filetti di sogliola o di platessa al vapore, se preferite per fare prima potete lessarli in due dita di acqua bollente salata per un paio di minuti. Quando il pesce è cotto, disporlo in un piatto piano e condirlo con la salsina allo yogurt. Se non riuscite a trovare i semi di cumino sostituiteli con un trito di erba cipollina o di prezzemolo.

SABATO
PRANZO
: 50 grammi di spaghetti con 150 grammi di pomodorini e origano (188 calorie) + 300 grammi di zucchine e melanzane alla griglia (43 calorie)
CENA: minestrina in brodo preparata con 40 grammi di pastina all’ uovo, brodo vegetale in dado o in polvere, 20 grammi di parmigiano (184 calorie) + 110 grammi di carpaccio di manzo (potete anche scottarlo in padella) con limone e prezzemolo (132 calorie) + 200 grammi di insalata di carote e sedano (55 calorie) + una mela (150 grammi, 60 calorie)

DOMENICA
PRANZO
: pizza alle verdure (una fetta da 100 grammi già pronta surgelata da scaldare; 250 calorie) + 150 grammi di radicchio alla piastra (21 calorie)
CENA: 40 grammi di riso con un cucchiaio di parmigiano (180 calorie) + 100 grammi di fiocchi di latte (115 calorie) + 200 grammi di insalata verde di quella già pulita (38 calorie) + una pera (150 grammi, 54 calorie)

Menù alternativo per il pranzo per chi mangia fuori casa: i panini light

Se per lavoro si è costretti a mangiare fuori casa, ecco un menù alternativo.

LUNEDI PRANZO: panino (50 grammi) con caprese (50 grammi di mozzarella e pomodoro), 271 calorie + spremuta d’ arancia (150 ml, 49 calorie) = totale 320 calorie

MARTEDI PRANZO: panino (50 grammi) con spek (30 grammi), 228 calorie + 150 grammi di macedonia di frutta (70 calorie) = totale 298 calorie

MERCOLEDI PRANZO: panino (50 grammi) con formaggio crescenza (50 grammi) e insalata (285 calorie) + una mela (100 grammi, 40 calorie) = totale 325 calorie

GIOVEDI PRANZO: un toast al prosciutto (con 40 grammi di pane, 20 grammi di formaggio fontina, 20 grammi di prosciutto cotto) 272 calorie + un gelato alla frutta (50 grammi) 71 calorie = totale 343 calorie

VENERDI PRANZO: panino (50 grammi) con mozzarella (50 grammi) e salmone affumicato (20 grammi) 299 calorie + 2 fette di ananas (150 grammi, 115 calorie) = totale 414 calorie

SABATO PRANZO: una fetta di pizza margherita (100 grammi, 243 calorie) + un frullato di frutta mista (150 ml, 54 calorie) = totale 297 calorie

DOMENICA PRANZO: panino (60 grammi) con prosciutto crudo (30 grammi) 215 calorie + torta di frutta (100 grammi, 234 calorie) = totale 449 calorie





18 risposte

  1. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Auguriamo a tutti i nostri lettori un 2017 ricco di benessere!
    IoBenessereBlog è anche su Facebook: per un nuovo anno insieme e per essere sempre aggiornati sulle novità di diete, fitness, alimentazione, bellezza e salute potete mettere “mi piace” alla pagina https://www.facebook.com/iobenessereblog.it/

    Grazie di cuore dallo Staff di Redazione

  2. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Ciao Letizia, immaginiamo che tu abbia scelto questa dieta da seguire tra quelle che ti abbiamo consigliato. Per rispondere alla tua domanda, puoi tranquillamente mangiare i panini proposti a cena, dato che hai orari di lavoro su turni. L’importante è attenersi alle quantità indicate in modo da restare sulle 1300 calorie giornaliere. Ti consigliamo di stampare la dieta dal tuo pc in modo da avere ben presente il menù e organizzarti con la spesa.
    Buon inizio dieta! Per dubbi o domande scrivici pure.

  3. Letizia Caudullo scrive:

    Buongiorno, sono Letizia, se dovessi fare la cena al posto del pranzo, posso invertire con il panino a cena?

  4. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Molto bene Francesca: brava! Inizia palestra e dieta (stampati le indicazioni), ti aspettiamo sul blog con i tuoi prossimi aggiornamenti.
    ;-)
    Per valutare i risultati di sport e dieta pesati una volta a settimana, la mattina a digiuno. Per eventuali domande o dubbi scrivici pure. Buona serata.

  5. Francesca scrive:

    Grazie mille per la vostra risposta, ho letto entambe le diete e ho deciso che seguirò la prima… Inizierò anche a fare attività fisica iscrivendomi in palestra… Vi terrò aggiornati sui risultati… Grazie ancora!

  6. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Salve Francesca, per prima cosa ti calcoliamo il tuo peso-forma ideale per verificare quanto devi effettivamente dimagrire. La formula è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Ovvero: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    - Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    - Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    - Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    - Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    - Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    - Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    64: (1,58×1,58) = 64 : 2,4964 = 25,6
    In base alla tabella dei valori sei entrata in sovrappeso.
    Il valore ottimale del peso-forma per una donna è compreso tra 21-22, per raggiungerlo devi perdere 10 chili. Con un peso di 54 chili la formula cambia infatti in questo modo:
    54: (1,58×1,58) = 54 : 2,4964 = 21,6
    Il tuo peso-forma ideale è quindi di 54 chili per una ragazza della tua statura.

    Trovi maggiori informazioni qui: Sovrappeso-Calcolo peso forma ideale

    Per perdere 10 chili di troppo occorre abbinare alla dieta anche attività fisica costante. Se non pratichi sport, puoi iscriverti in palestra e scegliere i corsi fitness che preferisci, oppure puoi fare l’ abbonamento ad ingressi in piscina che è economico e facile da gestire in base al proprio tempo. In alternativa puoi fare anche ginnastica a casa, in questo caso facci sapere se eventualmente ti serve un programma di allenamento che ti possiamo consigliare. L’importante è avere costanza: va bene fare un allenamento per almeno 3-4 volte a settimana a giorni alterni, cioè un giorno di allenamento e un giorno di riposo. Lo sport aiuta a tenere sempre attivo il metabolismo, a bruciare più calorie, a dimagrire con più facilità e a mantenere poi i risultati raggiunti nel tempo senza ingrassare di nuovo. Per queste ragioni lo sport va fatto sempre, sia durante che dopo la dieta, e questo è un bene anche per la salute.

    Detto questo, per quanto riguarda la dieta da seguire e considerate le tue esigenze, ti consigliamo di seguire la dieta da 1300 calorie che prevede menù veloci per il pranzo ed alternative con i panini light per i tuoi giorni in cui mangi fuori casa. Ovviamente devi essere tu stessa a preparare la sera prima i panini light proposti in modo da portarli con te il giorno dopo per il pranzo. Trovi il menù della dieta in questa pagina del nostro blog: Dieta da 1300 per chi mangia fuori casa

    Un’ altra dieta sempre messa a punto dai dietologi che collaborano con noi al sito e studiata per chi mangia fuori casa è la dieta da 1300 calorie con la pasta e i panini light, la trovi qui: Dieta 1300 con pasta e panini light
    Anche in questa dieta sono previste alternative veloci e pratiche da preparare se devi mangiare fuori casa. Leggi quindi i menù delle due diete consigliate e scegli quella che meglio si adatta ai tuoi gusti e alle tue esigenze alimentari. Alla fine del mese di dieta facci sapere i tuoi risultati: ti consiglieremo la successiva dieta da seguire per raggiungere il tuo peso forma.

    Infine, contro gli attacchi di fame puoi sempre mangiare fuori pasto verdure crude come finocchi e carote che non compromettono i risultati della dieta, sono verdure con pochissime calorie, danno un senso di sazietà e sono ricche di fibre utili per l’intestino. Sempre contro gli attacchi di fame ti puoi aiutare anche con un rimedio naturale che puoi acquistare in erboristaria: il glucomannano, un integratore alimentare utile da inserire in una dieta dimagrante. Trovi maggiori informazioni qui: Glucomannano-Integratori naturali per la dieta

    Un altro utile integratore alimentare naturale che puoi acquistare sia in erboristeria che in farmacia è Forever Garcinia Plus: aiuta a bloccare la trasformazione dei carboidrati in grassi e aiuta a ridurre l’ appetito. Trovi maggiori informazioni qui: Integratore alimentare naturale dimagrante per la dieta

  7. Francesca scrive:

    Ho 21 anni, sono alta 1,58 e peso 64 kg, volevo sapere quale dieta potrei seguire… Vorrei raggiungere i 52 kg ma 3 volte a settimana sono costretta a mangiare fuori casa quindi un panino e molto spesso soffro di attacchi di fame che non mi permettono di portare a buon fine alcuna dieta… Vi sarei grata se riuscite ad aiutarmi…

  8. Beredice scrive:

    Assolutamente meravigliosa questa dieta, ho già perso 7 kg, e non ho nemmeno più la fame notturna! Mi sento leggera, grazie veramente!

  9. RoRa scrive:

    Non so come ringraziarvi… siete gentilissimi. Prometto che metterò a frutto i vostri consigli
    :D

  10. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Sempre per Rora: dopo la dieta da 1300 calorie al giorno che stai seguendo, e una volta raggiunto il tuo peso-forma, è bene seguire una successiva dieta di mantenimento e continuare a fare attività fisica. La dieta di mantenimento consigliata è la Dieta Dissociata che trovi qui: Dieta Dissociata: carboidrati a pranzo, proteine a cena, verdura in quantità libera e frutta lontano dai pasti

    La Dieta Dissociata è uno schema alimentare utile per una sana alimentazione povera di grassi, varia ed equilibrata che puoi seguire sempre. Per il pranzo fuori casa potrai comunque sempre usare i panini light consigliati nella dieta che stai seguendo ora.

  11. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Ciao Rora, per quanto riguarda l’ attività fisica, devi abbinare attività aerobica (come camminata veloce, corsa o bicicletta) all’ attività anaerobica (esercizi di ginnastica che puoi fare a casa). In questo modo farai un allenamento completo ed efficace: questo è quello che faresti anche in palestra. Dato che sei giovane, oltre alla camminta veloce puoi alternare anche un pò di corsa lenta (jogging) nel tuo allenamento quando acquisti più resistenza e fiato. Oppure puoi usare la bici su strada o una cyclette a casa (è utile se fuori piove). L’ allenamento, per essere efficace, va fatto con costanza: va bene un allenamento di almeno 3-4 volte a settimana a giorni alterni (cioè un giorno di allenamento e un giorno di riposo). Inizia quindi il tuo allenamento con 30-40 minuti di camminata veloce (alternata anche alla corsa lenta) oppure con 30-40 minuti di bici e poi (a casa) abbina degli esercizi di ginnastica in modo da far lavorare tutti i muscoli del corpo. In questi articoli trovi delle utili schede di allenamento (che ti puoi stampare) con esercizi di ginnastica che puoi fare a casa (clicca sui link qui sotto):

    ESERCIZI DI GINNASTICA CON L’ ELASTICO (l’ elastico terapeutico si acquista nei negozi di articoli sportivi, costa poco ed è molto utile per gli esercizi di ginnastica)
    Esercizi di ginnastica in casa con l’ elastico: esercizi addominali-pancia, glutei, gambe e braccia

    ESERCIZI BRACCIA, SENO, PETTORALI, SPALLE (per gli esercizi braccia con i pesi si possono usare anche delle bottiglie d’ acqua)
    Esercizi braccia, seno (pettorali), spalle: programma di allenamento per la ginnastica in casa fai-da-te

    ESERCIZI GAMBE A CORPO LIBERO
    Esercizi gambe: esercizi per interno coscia ed esterno coscia, allenamento per rassodare gambe e cosce

    ESERCIZI GLUTEI
    Glutei sodi con la ginnastica in casa: esercizi glutei e programma di allenamento per rassodare i glutei

    ESERCIZI ADDOMINALI-PANCIA
    Esercizi addominali-pancia: programma di ginnastica in casa per rassodare gli addominali

    Gli esercizi per gli addominali vanno fatti sempre perchè la zona degli addominali-pancia è più difficile da allenare. Gli altri esercizi consigliati possono invece essere alternati (non farli tutti in un giorno, ma dividili nei tuoi 3-4 giorni di allenamento). Se invece fuori piove e non hai una cyclette, puoi fare un altro tipo di rscaldamento efficace prima di iniziare gli esercizi di ginnastica; trovi un utile riscaldamento da fare a casa qui: Ginnastica a casa: programma di allenamento per gambe, glutei, braccia, pettorali e spalle

    Per consigli sulle regole del jogging trovi invece informazioni qui: Jogging: correre per dimagrire gambe, glutei e fianchi

    Il jogging ti consente di bruciare più calorie rispetto alla semplice camminata veloce. Ma se non sei allenata, all’ inizio puoi alternare la camminata veloce alla corsa lenta. Ricorda inoltre che è bene fare l’ allenamento per almeno 3 volte a settimana, 2 volte a settimana è poco. Per altre domande scrivici pure.

  12. RoRa scrive:

    Grazie mille per la risposta. Siete stati gentilissimi. Comunque fino ad un paio di mesi fa frequentavo la palestra, ora per vari motivi ho dovuto mollare. In ogni caso sto cercando, quando mi è possibile, di andare a camminare due volte a settimana per un’ oretta (inoltre in attesa che mi risistemino la bici). E’ sufficiente ? Grazie ancora

  13. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Rora e complimenti per i primi risultati che hai ottenuto con la dieta: hai già perso 1,5 chili nella prima settimana, il tuo metabolismo si sta riattivando e risponde bene alla dieta. Per rispondere alla tua domanda, il menù alternativo per chi pranza fuori casa proposto nella dieta è fatto apposta per chi ha questo tipo di esigenza. Puoi quindi sostituire il pranzo con i panini light proposti nelle due giornate in cui devi mangiare fuori casa. Preparare i panini light è infatti facile e veloce: puoi farlo la sera prima in modo da portarli con te. I panini light proposti sono calcolati per mantenere comunque le 1300 calorie giornaliere della dieta. Attieniti quindi alle quantità (grammi) indicati per la preparazione dei panini light.

    Per quanto riguarda invece il calcolo dell’ indice di massa corporea per il peso forma, la formula abituale è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Ovvero: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    - Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    - Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    - Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    - Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    - Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    - Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    67,4: (1,71×1,71) = 67,4 : 2,9241 = 23
    In base alla tabella dei valori tu rientri già nel normopeso e non hai problemi di sovrappeso
    (e questo è un bene per la tua salute).

    Il valore orttimale del normopeso (peso-forma) è di 21-22 (dato che tu hai un’ ossatura grande e quindi una costituzione robusta). Per raggiungerlo ti basta perdere solo altri 3,4 chili e raggiungere un peso di 64 chili. Con un peso di 64 chili la formula cambia in questo modo:
    64: (1,71×1,71) = 64 : 2,9241 = 21,8
    Il valore 21,8 rientra sempre nel normopeso (peso-forma)
    .

    Trovi maggiori informazioni qui: Calcolo Indice Massa Corporea

    Perdere solo 3,4 chili in un mese è facile se abbini la dieta all’ attività fisica costante. Dato che hai solo 21 anni, il tuo metabolismo si riattiva facilmente se pratichi anche sport. L’ attività fisica costante è importante per mantenere attivo il metabolismo, bruciare più calorie e dimagrire più facilmente, e per mantenere il peso-forma successivamente raggiunto con la dieta e non ingrassare di nuovo. L’ attività fisica va quindi fatta sia durante la dieta che dopo la dieta ed è anche importante per la salute. Pratichi attività fisica ? Sei iscritta in palestra oppure pratichi ginnastica a casa ? E’ importante per noi saperlo in modo da valutare i tuoi risultati.

  14. RoRa scrive:

    Ciao… da una settimana ho cominciato questa dieta e già ho perso 1,5 kg e devo dire senza troppi sacrifici. Avrei da porvi una domanda: poiché causa lavoro due giorni a settimana sono costretta a pranzare fuori casa, potrei sostituire il pranzo con il menù dei panini light ? in pratica i pranzi sono intercambiabili tra le due “diete” ? Un’ ultima cortesia: potreste dirmi quale dovrebbe essere il mio peso ideale ? Ho 21 anni, sono alta 1,71 cm, peso 67,4 kg e diciamo (anche se non so se può servire) che ho l’ ossatura grande. Grazie.

  15. joy scrive:

    Ok, scusate per il ritardo, comunque lunedì inizio la dieta …vi tengo aggiornati …grazie mille
    :)

  16. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Il giovedì a cena il menù della dieta prevede 50 grammi di pasta con 100 grammi di tonno al naturale; se non ti piace il tonno in scatola sostituiscilo con 100 grammi di salmone (fresco oppure in scatola al natutale).

  17. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Ciao Joy, a parte il salmone che ti piace, se rileggi meglio il menù della dieta l’ unica volta in cui è presente il pesce è nella cena del venerdì: 50 grammi di pasta con 100 grammi di gamberetti (anche surgelati) saltati in padella (236 calorie) + 150 grammi di sogliola con salsa al curry + 200 grammi di finocchi crudi e 100 grammi di zucchine grigliate (30 calorie) + un’ arancia quando è stagione (51 calorie) oppure 150 grammi di frutta fresca a piacere.

    Sostituisci quindi i 50 grammi di gamberetti (se non ti piacciono) con della verdura gligliata per condire la pasta (come melanzane, peperoni o zucchine grigliate), e sostituisci i 150 grammi di sogliola con 150 grammi di carne magra (manzo, tacchino o pollo).

    Per quanto riguarda la pizza, è consentita una volta a settimana ed è infatti presente a pranzo la domenica, puoi quindi spostare la pizza al sabato sera. Per il resto, se ti stampi il menù della dieta, non ci sono altri problemi nel seguirla per te. Scrivi i tuoi prossimi commenti qui e non scrivere sulla dieta delle proteine: tu seguirai questa dieta da 1300 calorie, quindi per altri dubbi o domande scrivi su questo articolo della dieta che seguirai.

  18. joy scrive:

    Salve, io avrei scelto questa: “Dieta da 1300 calorie per chi ha poco tempo a pranzo: menù veloce e alternative per chi mangia fuori casa”. mi sembra la più facile da seguire calcolando il poco tempo a disposizione. per il salmone non ci sono problemi, ma per il pesce se c’è possibilità di cambiare ve ne sarei grata… un’ altra cosa: per quanto riguarda il sabato sera tipicamente non sono a casa andando in pizzeria ecc cosa dovrei fare ? Scusatemi se sono assillante. vi saluto e vi ringrazio in anticipo

Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!