Mal di schiena da sciatica: rimedi di cura con ozonoterapia e auricoloterapia (agopuntura)

Sono tante le persone che soffrono (o hanno sofferto) di mal di schiena.
Chi ha problemi di sciatica, con l’ ozonoterapia, la proloterapia e l’ auricoloterapia può eliminare l’ infiammazione e il dolore evitando le ricadute.

Il sintomo principale della sciatica è un dolore improvviso e forte che si propaga dietro la gamba, dalla parte bassa della schiena ai piedi. La sciatica o sciatalgia è un termine medico che identifica l’ irritazione del nervo sciatico: il nervo più grosso del corpo che, da un’insieme di radici, fuoriesce all’altezza delle vertebre lombari per percorrere tutta la parte posteriore della gamba, fino al piede.
Il dolore può essere dovuto alla compressione da parte di un disco intervertebrale, ma anche all’ artrosi che restringe il canale del nervo. A monte, comunque, c’è quasi sempre un’ errata postura che crea carichi diversi sulle vertebre e i legamenti. Oggi, sempre più spesso, si possono evitare gli interventi chirurgici e l’uso eccessivo di farmaci antinfiammatori. Ecco le terapie di cura più efficaci per il mal di schiena dovuto all’ infiammazione del nervo sciatico.

Farmaci cortisonici e ozonoterapia per l’attacco acuto di sciatica

Se si avverte un attacco acuto con un dolore violento, si può intervenire con alcuni farmaci e le infiltrazioni di ossigeno e ozono (ozonoterapia).
Una crisi violenta di sciatica procura immobilità e dolori molto forti alla schiena e alla gamba interessata. Un sintomo inequivocabile è l’impossibilità, stando supini, di sollevare anche di poco la gamba tesa. In questi casi il medico prescrive di solito il cortisone. Più efficace del farmaco per via orale o in intramuscolo, è la perfusione di cortisonici e anestetico direttamente alla radice del nervo (epidurale). Il trattamento dura una ventina di minuti ma va effettuato in centri specializzati e alla presenza di un anestesista (il costo è di circa 350 euro). Con l’ epidurale gli effetti sono molto rapidi: dopo il trattamento la gamba si sblocca subito.
Per togliere l’ infiammazione e calmare il dolore, lo specialista può prescrivere anche delle sedute di ozonoterapia (il costo è di circa 80 euro a seduta). L’ ozonoterapia consiste nell’ infiltrazione nei tessuti paravertebrali di una miscela di ossigeno e ozono. Questa tecnica, chiamata indiretta, non richiede anestesia e viene praticata in ambulatorio. Aggiungendo un ciclo di sedute di ozonoterapia da effettuare due volte alla settimana (sono necessarie 10-12 sedute in totale), dolore e infiammazione si riducono notevolmente.

Proloterapia quando il dolore della sciatica è dovuto a legamenti indeboliti

Quando si doffre da mesi e si avverte dolore quando si sta seduti e in piedi, di solito questo è il segno di un problema ai legamenti che sono danneggiati o indeboliti. Per ritornare in forma esiste una nuova ed efficace terapia dolce: la proloterapia. Se si avvertono anche delle fitte nella zona dell’ inguine, ma (nel caso delle donne) a livello ginecologico è tutto ok, il dolore può essere dovuto ad un problema dei legamenti dell’articolazione sacroiliaca. Anche in questo caso la proloterapia è molto efficace.
Se si avverte dolore da almeno 6 mesi e lo specialista ha già effettuato radiografie e risonanze magnetiche ma non ha individuato nessun problema, questo significa che il dolore non dipende da un’ ernia del disco, ma è causato da danni o indebolimento di uno dei numerosi legamenti del bacino che provocano per riflesso una sciatalgia. Le zone dove il legamento si attacca all’osso sono meno irrorate di sangue e a lungo andare degenerano. Se la visita specialistica conferma la diagnosi, si può procedere con la proloterapia, o terapia proliferativa. Questa tecnica consiste nell’ infiltrazione profonda, nella zona dei legamenti indeboliti, di una soluzione di zucchero al 15%: lo zucchero dà uno stimolo rigenerativo che porta nel giro di qualche mese alla guarigione.
Dopo i primi giorni, quando il dolore di solito si intensifica, si ha un miglioramento progressivo. Ogni mese si può ripetere l’infiltrazione di zucchero, in alcuni casi il dolore passa con 2 sedute (che costano circa 120 euro l’una). Attenzione invece a non prendere troppi antinfiammatori: questi farmaci bloccano la rigenerazione dei legamenti e a lungo andare possono peggiorare la situazione.

Auricoloterapia quando la sciatica dipende da un colpo di frusta

Se la colonna vertebrale non è in asse, l’infiammassione è in agguato e il dolore alla gamba può presentarsi spesso in modo fastidioso. Un rimedio utile è dato dall’ uso degli aghi dell’ auricoloterapia.
I dolori da squilibri posturali, dovuti spesso a traumi pregressi come un colpo di frusta, sono una delle indicazioni principali per l’ auricoloterapia. L’ orecchio riproduce in scala ridotta tutto il corpo e, nella zona dell’antelice, subito sotto il bordo esterno dell’orecchio, ci sono punti specifici per la colonna vertebrale. Nella seduta di auricoloterapia questi punti vengono stimolati con aghi molto piccoli ma, per far durare di più l’effetto, si possono usare anche aghi permanenti, cioè graffette microscopiche che vengono fissate con un cerottino e si staccano dopo qualche giorno.
La particolarità dell’auricoloterapia rispetto ad altre tecniche di agopuntura è che l’orecchio, trovandosi vicino al cervello, ha una specie di corsia preferenziale per il sistema nervoso. I risultati sono tanto più rapidi quanto più il trauma che ha dato origine alla sciatalgia è recente: a volte bastano 2 sedute (che hanno un costo di circa 60 euro l’una) per risolvere il dolore.
L’auricoloterapia è molto efficace per calmare il dolore e rilassare i muscoli, e si utilizza spesso anche in associazione con altre terapie per la sciatalgia, come in caso di ernia del disco per esempio. L’importante è affidarsi ad un esperto capace: se si punge la zona del nervo sciatico il male può peggiorare.





2 risposte

  1. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Caro Francesco, come puoi leggere anche nell’articolo sopra, esistono diverse terapie di cura per la sciatica.
    In sintesi, se l’attacco di sciatica è acuto con un dolore violento, il medico di solito prescrive il cortisone. Con l’epidurale gli effetti sono più immediati. Si possono effettuare anche cicli di ozonoterapia.
    Quando invece la sciatica è dovuta a legamenti indeboliti, è utile effettuare la proloterapia. Infine, se la sciatica dipende da un colpo di frusta, è utile l’auricoloterapia.
    Sono quindi necessari degli accertamenti e delle analisi mediche per valutare da che cosa è causata l’irritazione del nervo sciatico. Rivolgiti ad uno specialista: ti saprà indicare la cura più efficace al tuo problema.
    Per una corretta diagnosi e per iniziare una terapia di cura appropriata, prenota una visita specialistica da un ortopedico.

  2. Francesco scrive:

    Ciao, ho la sciatica e ho un dolore fortissimo.

Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!