Patata Ogm Amflora vietata in Italia: perchè?

La Commissione europea aveva inizialmente autorizzato la coltivazione della patata Ogm, ma la patata Amflora non è per uso alimentare: serve solo all’industria cartaria.
Occorre chiarire e specificare quindi, che la patata Amflora non arriverà mai né al supermercato né sulle nostre tavole. Geneticamente modificata affinché contenga più amido, la patata Amflora è destinata solo alla produzione della carta.
patata ogm amflora italia
L’Italia non ha comunque consentito la coltivazione sul proprio territorio di questa patata Ogm. Come mai?
La produzione della patata Amflora (bloccata fin dall’inizio in Italia) può contaminare le altre patate e può rendere meno efficaci gli antibiotici: questi rischi hanno indotto l’Italia a vietarne la produzione.
Ecco spiegate nello specifico le due motivazioni principali della scelta del ministro delle politiche agricole e forestali di dire “no” alla patata transgenica.

Patata Ogm Amflora: è resistente agli antibiotici e può sviluppare superbatteri nell’uomo

La patata Amflora è stata selezionata utilizzando come marcatore un gene (l’NPTLL), che conferisce la resistenza della patata a due antibiotici: la kanamicina e la neomicina.
Il rischio (anche se piccolo) è che, nel caso in cui gli scarti della patata Amflora siano usati come mangime, il gene NPTLL passi agli animali e da loro (attraverso la catena alimentare) all’uomo.
L’Efsa (l’Agenzia europea per la sicurezza alimentare) ha dichiarato che la probabilità di questo trasferimento è molto bassa ma, se ciò dovesse avvenire, aggraverebbe un fenomeno già esistente: lo sviluppo di superbatteri resistenti ai farmaci.

Patata transgenica Amflora: può contaminare le coltivazioni tradizionali o biologiche

L’altro grande problema è che il polline della patata Amflora può arrivare (trasportato dal vento o dagli insetti) alle coltivazioni tradizionali o biologiche “sporcandole”.
Il rischio di mangiare Ogm senza saperlo quindi c’è: il 4,7% delle sementi di mais è risultato contenere Ogm pur dichiarandosi Ogm-Free. Al momento in Italia non sono in vendita cibi con Organismi geneticamente modificati, ma purtroppo il rischio di contaminazioni (e frodi) è sempre in agguato.





Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!