Come iniziare a giocare a tennis

quando iniziare a giocare a tennis
Il tennis è uno sport che regala una forma fisica invidiabile, con tutta la muscolatura coinvolta: allena il corpo a 360 gradi, sia a livello cardiovascolare che muscolare. Il tennis è uno sport sia aerobico che anaerobico, dal momento che combina le fasi brevi ed intense degli scambi alla lunga durata degli incontri. Per questo motivo allena sia il cuore sia la muscolatura.

Ad essere sollecitati sono in particolare i muscoli delle gambe, soprattutto quelli dell’interno coscia che entrano in gioco durante gli spostamenti laterali, e i muscoli dell’addome che ha il ruolo fondamentale di stabilizzare il corpo mentre si tirano i colpi.
Ci sono poi i miglioramenti sulla coordinazione che questo sport induce obbligando a muoversi rapidamente sia in relazione alla pallina sia alle linee del campo. Un buon tennista è scattante, resistente e molto coordinato, perchè deve colpire in corsa una pallina che a sua volta viaggia molto veloce.

Il gesto tecnico del tennis è piuttosto intuitivo, cosa che rende possibile iniziare questo sport a tutte le età.
Se essere in buona forma fisica è sicuramente di aiuto, all’inizio il fisico conta meno della testa.
Quando si comincia a giocare a tennis, la tentazione iniziale è quella di mandare la pallina al di là della rete ad ogni costo, anche a rischio di viziare il gesto, ma questo può portare a sviluppare difetti che poi precluderanno miglioramenti in futuro. Affidarsi ad un buon maestro è di conseguenza sempre la scelta migliore, perchè la tecnica giusta va imparata presto, in modo da eliminare errori.
La temuta epicondilite (il cosiddetto gomito del tennista) è infatti quasi sempre originata da una tecnica errata e, non a caso, sono pochissimi i professionisti che ne soffrono.

Quante lezioni di tennis servono alla settimana?

Il tennis è uno sport di abilità che si apprezza sempre di più man mano che si migliora. Una buona tecnica può sopperire alla forma fisica, dando la possibilità di giocare partite stimolanti con amici e colleghi anche a livello amatoriale. Fatte queste considerazioni, due allenamenti tecnici durante la settimana e una partita nel weekend sono la soluzione adatta per la maggior parte dei praticanti.

Per quanto il tennis non sia di per sé un’attività specificamente dimagrante, allenandosi due-tre volte alla settimana per un’ora e mezza si possono bruciare migliaia di calorie e si può trasformare la massa grassa in muscoli. Ma solo a patto di stare attenti a tavola! Seguire un’alimentazione sana e ipocalorica è fondamentale, come per ogni attività sportiva.

Quando iniziare a giocare a tennis?

Posto che prima di iniziare una qualunque attività fisica è sempre opportuno sottoporsi ad una visita medica che attesti lo stato di buona salute, in particolare del cuore, non esistono precisi limiti di età per iniziare a giocare a tennis. Come pure non ci sono controindicazioni assolute, salvo per esempio le patologie da accrescimento come la sindrome di Osgood-Schlatter (che colpisce le ginocchia di alcuni adolescenti) e la lassità legamentosa della spalla, congenita o di origine traumatica.

Se è vero che, come testimoniano migliaia di giocatori da circolo, è possibile iniziare a giocare a tennis a tutte le età, per diventare davvero bravi è necessario iniziare molto presto.
L’ideale è iscriversi ad un circolo dove trovare maestro, campi e compagni di gioco. Sia che ci si rivolga direttamente all’insegnate sia che si entri in una scuola-circolo è necessario verificarne l’affiliazione alla Fit, la Federazione italiana tennis, anche sul sito federtennis.it

Quanto all’abbigliamento, non ci sono necessità particolari se non la comodità, mentre le scarpe e la racchetta da tennis vanno scelte con attenzione, facendosi consigliare da un esperto sulla base della superficie di gioco e delle caratteristiche personali.


leggi anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error:
Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!