Regole base del vivere sano: ecco cosa non può mancare sulla vostra tavola

alimentazione frutta secca
Sei quello che mangi. È una legge non scritta, ma che ognuno di noi ha provato sulla sua pelle: il cibo che ingeriamo ha infiniti effetti sulla nostra vita, a partire certamente dal nostro peso ma non solo.
Si parla infatti anche di energie, reattività, sensazione di pesantezza, qualità del sonno, grana della pelle, funzionalità digestive e mille altre cose ancora.

Se negli ultimi anni si è acquisita a livello comune una maggiore consapevolezza sui cibi che danneggiano o comunque influenzano negativamente il nostro benessere (i cosiddetti “cibi spazzatura”), altrettanta attenzione va prestata agli alimenti che invece ne determinano il corretto funzionamento e sono per il nostro corpo un vero toccasana.
Ecco dunque una breve rassegna dei cibi che non possono mancare sulla nostra tavola.

L’acqua

Sembra banale, eppure il primissimo alimento che permette al nostro organismo di svolgere al meglio le sue funzioni vitali è proprio l’acqua.
Costituente principale del nostro corpo (si va da 75% durante l’infanzia al 50-60% nell’età adulta), va assunta ad intervalli regolari per garantire un corretto mantenimento del nostro bilancio idrico.
La quantità consigliata è di 1,5 o 2 litri al giorno, da assumere di frequente e in piccoli sorsi, preferibilmente in forma pura e non come bibite o bevande di altro tipo.
L’acqua, infatti, è di per sé priva di calorie (l’aumento di peso relativo ad una sua eccessiva assunzione è puramente fittizio), ma in altre varianti può contenere zuccheri (è il caso di gran parte delle bibite commerciali) o sostanze farmacologicamente attive (come teina o caffeina).

Cereali e legumi

Altro alimento base della nostra dieta sono cereali e legumi. Il loro contributo principale è dato dai carboidrati, specialmente sotto forma di amido e fibre, ma costituiscono anche una buona fonte di proteine, vitamine, acidi organici e minerali.
Negli ultimi anni, la varietà nell’offerta di cereali e legumi è andata ampliandosi considerevolmente, tanto che oggi c’è soltanto l’imbarazzo della scelta. In generale, si consiglia sempre di optare per la variante integrale di pane, pasta e riso, e di fare ampio uso di altri cereali come orzo, farro o quinoa.
Altrettanto validi i legumi, da consumare sia freschi che secchi: piselli, lenticchie, ceci o fagioli sono ottimi sia da gustare in insalata che in saporiti minestroni.

Frutta e verdura

Tra i migliori alleati di una sana alimentazione, non dovrebbero mancare mai sulle nostre tavole e soprattutto nei nostri spuntini. Frutta e verdura sono anch’esse ricche di fibre, vitamine e minerali; hanno inoltre un apporto calorico contenuto e un tenore di grassi ridotto, che si accompagnano ad un considerevole potere saziante.
Particolarmente indicato è anche il consumo della frutta secca: ha infatti un alto contenuto di vitamine e minerali che danno energia per il lavoro muscolare, nonché grassi “buoni” che danno il giusto nutrimento all’attività cerebrale.
Ecco perché la frutta secca è ideale come snack per supportare lo studio, le escursioni o l’attività sportiva, e può essere facilmente portata con sé, come nelle pratiche confezioni Ventura.


leggi anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error:
Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!