Cause mal di testa nei bambini. Centri cefalee per bambini in Italia

Anche i bambini in età scolare possono soffrire di mal di testa.
In questi casi il problema va affrontato insieme al proprio pediatra di fiducia oppure insieme allo specialista di un Centro Cefalee. Solo in questo modo si può effettuare una diagnosi corretta e trovare la cura più efficace.

Annotare su un diario le crisi di mal di testa del bambino

Se il mal di testa del bambino è sporadico, non c’è da preoccuparsi. I bambini infatti possono soffrire di mal di testa quando sono molto stanchi oppure se hanno mangiato un pò troppo.

E’ il caso invece di parlare con il pediatra oppure di rivolgersi ad un centro specializzato in cefalee se le crisi di mal di testa del bambino sono frequenti.
Il consiglio per i genitori è di tenere un diario dove annotare le crisi
di mal di testa del bambino. Il diario è infatti un prezioso strumento diagnostico per fare un identikit del mal di testa, utile al medico per chiarire i fattori che lo scatenano e per scegliere le cure più indicate. Inoltre il diario permette di seguire nel tempo l’ evoluzione del disturbo, di controllare le variazioni di frequenza e di intensità delle crisi di mal di testa del bambino.
Affinchè il diario raggiunga questi obiettivi è però necessario che i genitori lo compilino quotidianamente per almeno tre mesi. Bisogna annotare le caratteristiche del dolore, la sua durata, i sintomi che accompagnano la crisi di mal di testa del bambino e a quali particolari eventi è legato, come un momento di stress oppure uno sforzo fisico.

Il diario scritto dai genitori, la visita specialistica e un colloquio con il bambino sono quasi sempre sufficienti a focalizzare il problema. Solo in caso di dubbio, il medico indica gli esami da fare per chiarire la diagnosi oppure la necessità di rivolgersi ad altri specialisti. Se ad esempio il bambino ha iniziato a soffrire di mal di testa da poco tempo e il dolore aumenta gradualmente durante il giorno, è necessaria una visita oculistica.

Il mal di testa nei bambini può essere la spia di un altro disturbo

Nei bambini il mal di testa non è sempre emicrania o cefalea muscolo tensiva, ma è legato ad un’ altra causa scatenante. In questi casi è sufficiente individuare la causa affinchè il bambino non soffra più di mal di testa.
Di seguito ecco alcune delle principali cause di mal di testa nei bambini:

1- DIFETTO DI MASTICAZIONE
Quando il mal di testa del bambino si manifesta soprattutto nelle ore dopo i pasti, spesso alla base del problema c’è un rapporto errato tra le due arcate dentali, per cui i denti inferiori e quelli superiori non coincidono.
Se questa situazione non viene corretta all’inizio, può causare una tensione ai muscoli della mandibola e del collo, che causano il mal di testa nel bambino.

2- RAFFREDDORE E SINUSITE
Quando il mal di testa del bambino è localizzato soprattutto alla fronte, nella zona intorno agli occhi e talvolta anche agli zigomi, la causa può essere una malattia da raffreddamento, una forma allergica o una sinusite.
Queste situazioni possono provocare uno stato di congestione nasale, cioè di naso chiuso a causa di un ristagno di muco.

3- DISTURBO DELLA VISTA
Quando il mal di testa del bambino è localizzato nella zona dell’ arco sopracciliare e rimane costante alla stessa intensità anche per molte ore, può essere un problema visivo, in genere miopia o ipermetropia.
Il sospetto diventa una certezza se il mal di testa non c’è mai la mattina, ma compare man mano che trascorrono le ore. Può essere accompagnato anche da fastidio alla luce. A volte inoltre, si manifestano attacchi di cefalea muscolo-tensiva, perché il bambino per cercare di mettere a fuoco ciò che deve guardare, tende a spostarsi in avanti con il collo e tende a corrugare i muscoli della fronte.

Bambini e mal di testa da stress

Tra i bambini che soffrono periodicamente di mal di testa, gli attacchi di emicrania durano da qualche ora ad un massimo di diversi giorni e spesso sono accompagnati da nausea, vomito, intolleranza ai rumori e alla luce. Il dolore è pulsante, forte e nei bambini in genere riguarda entrambi i lati della testa.

L’ emicrania viene scatenata da vari fattori e al primo posto c’è lo stress. I ritmi imposti ai bambini dalla scuola, associati agli impegni del pomeriggio tra corsi e compiti, possono causare una eccessiva pressione che può portare ad una più o meno costante tensione emotiva. Nei bambini che hanno una predisposizione all’emicrania, la tensione emotiva può sfociare proprio in una crisi dolorosa di mal di testa.

Altre cause di mal di testa nei bambini: alimentazione, mancanza di sonno, fattori ambientali

E’ importante anche l’ alimentazione nei bambini: attenzione al troppo cioccolato, ai troppi formaggi e agli hamburger dei fast food perché contengono nitriti e nitrati, sostanze che possono scatenare un attacco di mal di testa nel bambino che ha già la tendenza a soffrirne.

Possono causare crisi di mal di testa nei bambini anche il digiuno prolungato, la mancanza di sonno e i fattori ambientali come gli odori molto intensi, i rumori forti, le luci abbaglianti, i cambiamenti climatici.

Quando il mal di testa nei bambini è causato dalla postura scorretta

La forma di mal di testa più diffusa tra i bambini, specialmente durante l’anno scolastico, è la cefalea muscolo-tensiva. Il dolore viene descritto dai bambini come una benda che stringe la testa, non è pulsante ma è continuo, è di media intensità e può durare anche settimane o mesi condizionando la vita del bambino e della sua famiglia.

Questo tipo di mal di testa è causato dall’ involontaria e continua contrazione dei muscoli del collo e delle spalle. Il principale fattore scatenante è la posizione scorretta: se il bambino quando sta seduto ha la tendenza a insaccarsi e -se sta scrivendo o leggendo- tende a portare in avanti il collo, costringe i muscoli della nuca e delle spalle ad uno sforzo. Di conseguenza si può scatenare la cefalea muscolo-tensiva.

Lo stesso vale per lo zaino se non ha una struttura anatomica oppure se il suo peso è eccessivo. In questi casi il bambino tende a sbilanciarsi posteriormente, costringendo i muscoli della parte alta della colonna vertebrale -compresi quelli del collo e delle spalle- a contrarsi.

Infine, la cefalea muscolo-tensiva può avere origine da tensioni a scuola oppure da situazioni emotive come la nascita di un fratellino o la separazione dei genitori.

Bambini e farmaci per il mal di testa: solo nei casi più gravi

Eventuali farmaci devono essere prescritti dallo specialista e sono indicati solo nei casi più gravi. Il principio attivo più usato per l’ attacco di mal di testa nei bambini è il paracetamolo pediatrico, agli stessi dosaggi indicati in caso di febbre.

In circa la metà dei casi, il mal di testa del bambino si risolve da sé senza medicinali. E’ comunque necessario correggere i fattori che sono alla base del mal di testa.
E’ bene inoltre regolarizzare i ritmi di vita del bambino e stabilire degli orari per quanto riguarda lo studio, i pasti, il sonno e il tempo dedicato a televisione e computer. E’ consigliabile anche una regolare attività fisica che rinforzi la muscolatura.

Centri cefalee per bambini in Italia

Se avete la necessità di rivolgervi ad un Centro Cefalee per il vostro bambino, ecco alcuni numeri utili:

BOLOGNA
Centro cefalee per l’ infanzia e l’adolescenza, Istituto di neurologia dell’ Università
Tel. 051-6442122

FIRENZE
Centro cefalee per l’infanzia e l’adolescenza. Ospedale Meyer.
Tel. 055-56621

GENOVA
Centro cefalee per l’infanzia e l’adolescenza. Ospedale Gaslini.
Tel. 010-5636553

MILANO
- Centro cefalee. Istituto neurologico Besta. Tel. 02-70632366
- Centro cefalee per bambini e adolescenti. Clinica neurologica III. Azienda ospedaliera San Paolo. Tel. 02-81843088

NAPOLI
Centro cefalee per l’infanzia e l’adolescenza, Istituto di neurologia della II Università
Tel. 081-74612695

PALERMO
Centro cefalee, Ospedale dei bambini
Tel. 091-6661111

ROMA
Centro per lo studio e la cura delle cefalee in età evolutiva. Ospedale pediatrico Bambino Gesù
Tel. 06-68592463

TORINO
Centro cefalee per l’infanzia e l’adolescenza dell’Università
Tel. 011-3135545.





Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!