Eccessiva sudorazione di mani ed ascelle: cause dell’ iperidrosi e cura. L’ intervento chirurgico per l’ iperidrosi

Molte persone soffrono di un problema che in alcune circostanze può essere davvero imbarazzante: l’ eccessiva sudorazione di mani ed ascelle che sudano fino a gocciolare. Soprattutto per chi lavora a contatto col pubblico, questo problema di eccessiva sudorazione di mani ed ascelle può procurare un grande imbarazzo. In relatà questo problema è piuttosto diffuso ed “affligge” migliaia di persone. In termini medici, l’ eccesso di sudorazione è chiamata iperidrosi, e può essere “essenziale o secondaria”.

L’ iperidrosi “essenziale” è priva di cause specifiche e normalmente inizia in giovane età, manifestandosi soprattutto nella regione palmare (mani) ed ascellare, anche se a volte può interessare anche viso e piedi. L’ iperidrosi “secondaria” è conseguenza invece dell’ ipertiroidismo (disfunzione della tiroide), della menopausa, dell’ obesità o di alcune malattie psichiatriche. Nei casi di iperidrosi “secondaria” è evidente che, curando la causa, si cura il problema.

L’ INTERVENTO CHIRURGICO PER LA CURA DELL’ IPERIDROSI “ESSENZIALE”: eccessiva sudorazione di mani ed ascelle


Ultimamente è stata messa a punto una tecnica chirurgica che interrompe il tratto di sistema simpatico responsabile dell’ innervazione delle ghiandole sudoripare. La tecnica consiste nell’ accedere al cavo toracico mediante una piccola incisione cutanea in sede ascellare, da cui viene introdotta una telecamera che identifica il decorso del nervo simpatico. Sempre dallo stesso accesso s’ introduce un altro strumento che interrompe il ganglio responsabile della sudorazione della zona. L’ intervento avviene in un’ unica seduta operatoria, posizionando il paziente semiseduto. La durata dell’ intervento chirurgico è di circa 20 minuti e il paziente può essere dimesso in giornata. Questa procedura garantisce un risultato definitivo per la cura dell’ iperidrosi che si avvicina al 100%. L’ effetto è immediato e il paziente si sveglia dall’ anestesia con le mani già asciutte. Inoltre, dal punto di vista estetico, non si vede più nulla poiché le piccole incisioni sono praticate dal chirurgo nei cavi ascellari.





Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!