Bambini obesi: cosa fare? Consigli e dieta per bambini obesi

dieta bambini obesi
I bambini obesi sono sempre più numerosi. Secondo i dati disponibili, in Italia sono soprattutto i ragazzi tra i 6 e i 17 anni di età a pesare troppo e ad avere problemi di sovrappeso od obesità.
Per invertire questa tendenza, è fondamentale coinvolgere tutta la famiglia all’educazione alimentare da seguire per una corretta dieta quotidiana.

L’European Food Information Council (EUFIC) ha, a tal proposito, stilato un decalogo con consigli utili su come i genitori possono influire positivamente sulla dieta dei loro bambini. Vediamoli insieme in questo articolo.

Bambini obesi: consigli per i genitori

Tra i consigli utili, c’è quello di lasciare ai bambini la libertà di autoregolarsi, in modo che possano imparare a capire quando sono affamati o sazi.
E’ importante anche offrire ai bambini alimenti che sono nutrienti (come frutta e verdura) ma non immediatamente appetibili almeno 5-10 volte prima di arrendersi e concludere che “non gli piace”.
E’ inoltre utile elogiare i bambini e dare loro una ricompensa non commestibile quando mangiano frutta e verdura o quando assaggiano un nuovo alimento.

Dieta per bambini in sovrappeso o obesi

Per quanto riguarda la dieta quotidiana, conta moltissimo la prima colazione dei bambini: chi mangia bene al mattino ha un miglior rendimento scolastico e migliori rapporti con i compagni e con l’ambiente che lo circonda.
Ecco perché è utile per tutta la famiglia alzarsi ogni mattina 15 minuti prima, in modo da poter fare una colazione sana tutti insieme.
La colazione deve comprendere:

  • latte parzialmente scremato non zuccherato
  • cereali integrali
  • un frutto o un succo di frutta.

Ma come fare con frutta e verdura che di solito sono “poco amate” dalla maggior parte dei bambini?
Serve molta pazienza: i genitori devono accettare i rifiuti dei bambini e riprovare ad offrire loro frutta e verdura il giorno dopo. E’ bene evitare di fare “ricatti” ai bambini per far loro mangiare frutta e verdura.
Piuttosto è utile offrire sempre ai bambini un’ampia varietà di verdure e frutti tra cui scegliere.

Nella vita quotidiana di tutti i giorni, quando i genitori devono correre tra un impegno e l’altro, può essere difficile seguire le regole di una sana alimentazione, soprattutto se non è lo stile di vita a cui si è abituati.
Servono quindi consigli pratici per i genitori, come (per esempio) quello di accettare che il bambino smetta di mangiare quando è sazio e lasciare che si serva da solo, rispettando le sue preferenze e senza sgridarlo se lascia degli avanzi nel piatto.


I genitori devono dare “il buon esempio” e seguire per primi una sana alimentazione.
Un’utile dieta che tutta la famiglia può facilmente seguire e che aiuta nell’educazione alimentare, è la Dieta Dissociata.
Ecco come seguirla, le indicazioni utili e lo schema base: Dieta Dissociata menù

Anche la nostra Dieta Mediterranea è completa, sana, ipocalorica e può essere seguita da tutta la famiglia.
Ecco gli articoli consigliati per seguire la Dieta Mediterranea:
1- Dieta Mediterranea-Le ricette

2- Dieta Mediterranea-Il libro del nutrizionista Migliaccio

3- Dieta Mediterranea-Consigli utili

4- La vera cucina mediterranea

E’ poi utile e importante far giocare molto il bambino all’aperto: il movimento fisico è fondamentale per bruciare calorie e per la salute.

Merende sane per bambini

Per quanto riguarda le merende dei bambini, sono una buona abitudine che previene l’obesità infantile.
La merenda del bambino è infatti molto importante, perchè evita di fare altri pasti troppo abbondanti.
Cosa dare a merenda ai bambini? Vanno evitati i dolci industriali (come le tanto pubblicizzate “merendine”) e le bevande dolcificate (altrettanto pubblicizzate!).
A tal proposito, ecco cosa “nascondono” le merendine preconfezionate:
1- Pubblicità ingannevole e bambini obesi

2- Difendersi dai cibi spazzatura

Ecco quindi delle idee per una merenda sana e gustosa da offrire ai bambini a fine gioco:

  • frullato di latte (a scelta tra vaccino, di capra o soia) con frutta di stagione (in primavera-estate fragole, mirtilli o frutti di bosco, in assenza di allergie o intolleranze, rendono i frullati particolarmente gustosi per i bambini);
  • latte e cioccolato, preparato con cacao amaro e miele integrale;
  • pane ai cereali o di segale, condito con pomodoro, basilico e un filo di olio extravergine d’oliva;
  • frutta fresca di stagione sotto ogni forma: spiedini di frutta, spremute e centrifugati di frutta e verdura, gustose macedonie preparate con limone e zucchero di canna e magari arricchite con noci;
  • torte casalinghe fatte in casa tipo crostata alla marmellata o torta di mele (o altra tipologia di frutta);
  • yogurt bianchi o alla frutta; lo yogurt bianco al naturale può essere arricchito con frutta fresca, marmellata, miele e noci.

Un modo simpatico per rendere “divertente e appetibile” la frutta, è usare la creatività per la merenda dei bambini; ecco come creare velocemente dei dolci alla frutta fresca che ricordano ricci, coccinelle e topolini: Dolci alla frutta per bambini

Anche per i dolci fatti in casa ci sono molte ricette pratiche, veloci e sane, semplici da realizzare anche per le mamme che hanno poco tempo. Ecco le ricette da scegliere, salvare o stampare: Ricette Dietetiche Dolci


leggi anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error:
Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!