Stress da rientro ferie: sintomi. Cosa fare?

stress da rientro dopo le vacanze
Dopo le vacanze è ora di riprendere a pieno ritmo gli impegni quotidiani, tra lavoro o studio, sport e hobby, casa e routine. Quello post-ferie è un periodo delicato, che spesso può portare al cosiddetto “stress da rientro”.
Settembre è quindi il momento ideale per pensare alla propria salute psico-fisica, anche in vista del cambio di stagione.
E’ inoltre utile fissare alcune visite di controllo per un check-up completo: dentista, ginecologo, oculista e dermatologo sono solo alcuni esempi.

Come riconoscere lo stress da rientro al lavoro dopo le ferie? Quali sono i sintomi principali? Come affrontare il primo giorno di lavoro dopo le ferie?

Che cos’è lo stress? Cosa provoca?

In generale l’insorgere dello stress è dovuto ad una risposta neuroendocrina attivata dal sistema nervoso, quando il cervello percepisce di trovarsi di fronte ad una situazione di pericolo. In passato, questa reazione era utile all’uomo primitivo per prepararsi alla fuga da un pericolo o alla lotta. Oggi invece viviamo situazioni di stress prolungato per altri motivi: il lavoro, il traffico, le relazioni personali.
Il costante stato di allerta causato dallo stress impedisce di concentrarsi e affrontare la vita quotidiana in modo efficace. Quando lo stress diventa cronico, porta alla malattia psicosomatica.

Stress da rientro: sintomi

Lo stress da rientro dalle ferie è uno stato di malessere generale accompagnato da astenia (condizione di profonda stanchezza), irritabilità, sbalzi d’umore repentini, ansia, spossatezza e insonnia.
Le persone più colpite dallo “stress da rientro” sono quelle che si sono concesse lunghi periodi di vacanza, lontano dal posto di lavoro e dalla solita routine.

Lo “stress da rientro” si somma anche al malessere legato all’imminente cambio di stagione, tipico del periodo. Il corpo umano è infatti particolarmente influenzato dal clima, che diventa più rigido. A settembre le giornate sono più brevi e l’esposizione alla luce del sole è minore.

Rientro al lavoro dopo le ferie: consigli utili per eliminare lo stress

E’ importante praticare sport e seguire un’alimentazione sana. L’attività fisica regolare stimola il rilascio di endorfine, che danno sensazioni di benessere immediato. Una sana alimentazione migliora il tono dell’umore, grazie ad una maggiore produzione di serotonina.
Inoltre, apprendere una tecnica di rilassamento, di meditazione o di training autogeno aiuta ad eliminare lo stress.

Ci sono invece dei comportamenti da evitare, perchè possono contribuire ad aumentare il senso di ansia, l’irritabilità e i disturbi del sonno al rientro dalle ferie. Evita di usare PC e cellulare prima di dormire: è bene staccarsi dalla tecnologia almeno mezz’ora prima del sonno, per non sovraccaricare il cervello con troppi stimoli.


Per affrontare al meglio lo “stress da rientro” dalle ferie e riprendere la quotidianità senza traumi, ecco 6 regole d’oro da applicare subito:

  1. pratica sport, perchè l’attività fisica aiuta ad eliminare lo stress e dormire meglio;
  2. massimizza l’esposizione alla luce del sole, che funziona da antidepressivo naturale;
  3. concediti dei momenti di relax prima di andare a dormire, come un bagno caldo, una tisana o la lettura di un buon libro;
  4. segui un’alimentazione sana ed equilibrata, ricca di frutta e verdura e povera di cibi grassi;
  5. impara una tecnica di rilassamento o di meditazione;
  6. ricorda i bei momenti della vacanza e sorridi… perchè ridere fa bene alla salute e aiuta ad eliminare lo stress!

leggi anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error:
Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!